Home / Altri mondi / Biathlon: la Vittozzi domina la pre season

Biathlon: la Vittozzi domina la pre season

Successo nella sprint

Biathlon: la Vittozzi domina la pre season

Skiroll o sci, sole o neve le cose non cambiano, Lisa Vittozzi si conferma dominatrice della pre season del biathlon, conquistando il successo nella sprint di Sjusjøen con una prestazione perfetta al tiro e ottima anche sugli sci.

A due settimane dal via ufficiale della Coppa del Mondo, una fitta nevicata ha accolto le atlete nel Season Start di Sjusjøen, che rappresenta un gustoso anticipo di quello che vedremo tra due settimane a Östersund.

La sappadina è apparsa subito concentrata e in ottima forma. Sugli sci si è ben difesa nei confronti delle norvegesi, tanto che solo Røiseland ha fatto registrare un tempo nel fondo migliore del suo. Al poligono l’atleta del CS Carabinieri ha fatto ampiamente la differenza con due serie precise e veloci da campionessa. L’azzurra si è così imposta con 18” di vantaggio su Ingela Andersson, autrice anch’essa di una bellissima prestazione, confermandosi veloce sugli sci e questa volta molto precisa anche al tiro.

Terza piazza a 28" per Dorothea Wierer, penalizzata dall’errore commesso nella serie a terra, quando si è presa un po’ di tempo per aprire, dando tacche, per poi sparare al solito ritmo tra un bersaglio e l’altro mancando quello centrale. La detentrice della Coppa del Mondo ha dato poi una lezione di tiro al secondo poligono, coprendo i cinque bersagli a grande velocità. Sugli sci è partita con un ritmo più lento rispetto alle altre fino al primo poligono, ma ha chiuso ad alta velocità.

In quarta piazza una buonissima Semerenko, perfetta al tiro come la norvegese Knotten, giunta sesta. Tra loro, a 43” da Lisa Vittozzi, è giunta Røiseland, apparsa in ottima forma sugli sci, dove ha fatto registrare il miglior tempo proprio davanti all’azzurra, confermando che a volte i media norvegesi tendono un po’ a esagerare i malanni dei propri atleti, come accadde lo scorso anno con Bø. La norvegese ha rovinato la sua gara al secondo poligono commettendo un doppio errore. Sempre in piedi ha mancato un bersaglio Preuss, giunta settima, e autrice del miglior shooting time davanti a Vittozzi e Simon.

Ottava Tandrevold, anche lei autrice di una prestazione positiva cn un errore nella serie in piedi. Sicuramente la norvegese è apparsa più stabile. Undicesima Eckhoff, che ha commesso un doppio errore al tiro e ha perso molto tempo per coprire l’ultimo bersaglio in piedi, poi mancato. In dificoltà Davidova, partita bene ma poi incappata in tre errori nella serie in piedi. Per quanto riguarda le altre due azzurre in gara, Nicole Gontier ha chiuso 22ª e Federica Sanfilippo 29ª, separate da 20”. Se la valdostana ha commesso due errori in piedi, la poliziotta della Val Ridanna ha mancato i due bersagli a terra.

CLASSIFICA FINALE

1ª L. Vittozzi (ITA) 20’49”8 (0+0)

2ª I. Andersson (SWE) +18.3 (0+0)

3ª D. Wierer (ITA) +28.4 (1+0)

4ª V. Semerenko (UKR) +37.4 (0+0)

5ª M.O. Røiseland (NOR) +43.0 (0+2)

6ª K.O. Knotten +55.4 (0+0)

7ª F. Preuss (GER) +57.0 (0+1)

8ª I.L. Tandrevold (NOR) +1’01.5 (0+1)

9ª C. Colombo (FRA) +1’04.5 (0+0)

10ª E. Puskarcikova (CZE) +1’07.7 (1+0)

Le altre italiane

22ª N. Gontier +1’42.0 (0+2)

29ª F. Sanfilippo +2’01.9 (2+0)

BIANCONERI IN TV

Conferenze stampa

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi

Primavera e giovanili