Home / Altri mondi / Addio ad Aldino Tosolini

Addio ad Aldino Tosolini

Storico dirigente del Rizzi calcio, 79 anni, era stato economo ed educatore al Tomadini di Udine

Addio ad Aldino Tosolini

Si è spento questo pomeriggio Aldino Tosolini, 79 anni. Storico dirigente del Rizzi calcio, dove ha cresciuto diverse generazioni di giovani, era stato economo ed educatore al Collegio Tomadini di Udine. Nominato cavaliere, nel 2008 aveva anche vinto la Panchina Verde (edizione, tra l’altro, in cui era stato premiato mister Luigi Delneri) per il suo impegno nei vivai. Da notare che aveva allenato prima il figlio Lucio e poi il nipote Raffaele.

Lo scorso anno aveva festeggiato 50 anni di matrimonio con Bruna.

Era stato molto attivo anche in campo musicale: aveva partecipato e diretto diversi cori, ultimo dei quali quello dei Rizzi.

In ambito sportivo, dal 1982 al 2007 aveva collaborato con l’associazione dei Rizzi curando l'aspetto tecnico e organizzativo. La sua presenza ha lasciato il segno in quella che oggi è la Udine United Rizzi-Cormor. Tosolini – si legge nella pubblicazione realizzata per festeggiare i 50 anni dell'Atletico Rizzi nel 2014 -, “dei Rizzi ha fatto il suo paese di adozione, partecipando attivamente alle iniziative e agli impegni anche dell'Udinese club”.

All'epoca, infatti, gli venne affidata la gestione del settore giovanile, “forte di una più che ventennale esperienza vissuta tra i ragazzi della scuola dell'obbligo e amante del calcio quale importante momento formativo con spirito professionale e senso di responsabilità, punta tutto su una strutturazione di un completo e razionale settore giovanile”.

Tosolini era economo al Collegio Tomadini di Udine, esperienza lavorativa che gli ha permesso di portare avanti la collaborazione sportiva con l'Atletico Rizzi coinvolgendo proprio i ragazzi del collegio, tanto che l'attività calcistica si è svolta anche nei campi della struttura, al Villaggio del Sole.

“E' stato un maestro – afferma Victor Tosoratti dirigente dell'Udine United Rizzi-Cormor da 25 anni ed ex giocatore, ricordandolo -, un vero e proprio pioniere per il settore giovanile, grazie a una metodologia di lavoro che puntava molto sugli aspetti educativi, sulla disciplina e sull'educazione al gioco di squadra. Dobbiamo ricordare che erano tempi molto diversi rispetto a quelli attuali. A quel tempo il calcio, in particolare il settore giovanile, non era così strutturato come adesso. Nel ruolo di allenatore della scuola calcio è stato un vero e proprio innovatore, in grado di elevare il livello tecnico delle squadre, raggiungendo grandi risultati. Assieme ad Aurelio Salvin e Gianfranco Fantin, Tosolini è stata una figura fondamentale per la crescita della scuola calcio Rizzi, dando l'impulso senza il quale la società non avrebbe raggiunto tanti risultati. La sua visione di un calcio moderno ha rivoluzionato l'approccio sportivo del vivaio. L'eredità di Tosolini è questa, quella di essere stato un maestro e di aver gettato le basi per un percorso di rinnovamento cominciato con lui e proseguito fino a oggi”.

Una storia virtuosa quella dell'attuale Udine United Rizzi-Cormor, che lo scorso giugno ha conquistato il Best Grassroots Club 2019. “Questo risultato è merito anche di Aldino Tosolini, che ha tracciato la strada giusta da percorrere” conclude Tosoratti.

 

Alla nostra collega Monica e a tutta la famiglia Tosolini vanno le più sincere condoglianze e l’affettuoso abbraccio della redazione di Mediafriuli

BIANCONERI IN TV

Interviste esclusive

Vita da Club

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi

Primavera e giovanili