Home » L’Apu Old Wild West Udine chiude la pratica Cremona in Gara 3 e accede alle Semifinali!

L’Apu Old Wild West Udine chiude la pratica Cremona in Gara 3 e accede alle Semifinali!

Redazione

L’Apu Old Wild West Udine espugna il PalaRadi e vince anche Gara 3 dei Quarti di Finale Playoff. I bianconeri si impongono in trasferta con il risultato di 52-73 contro la Juvi Cremona. Udine chiude così la prima serie Playoff per 3-0 e si qualifica alla Semifinale del Tabellone Oro.

Mvp bianconero Raphael Gaspardo, autore di una prestazione da 21 punti (3/6 da due, 3/5 da tre e 4/4 ai liberi) condita da 6 rimbalzi, 1 assist e 1 palla recuperata, per una valutazione complessiva di 23. Ancora assente tra le file bianconere Jason Clark. L’Apu si presenta in campo con il quintetto formato da: Caroti, Alibegovic, Ikangi, Gaspardo, Cannon.

Due canestri dall’arco di Gaspardo aprono la gara (3-6). Shahid si sblocca alla prima conclusione, ma Gaspardo segna la terza tripla della sua partita (3/3 dall’arco nei primi 3 minuti di gioco). Caroti aumenta il vantaggio dell’Apu (2/2 ai liberi, fallo di Costi).  Sul risultato di 5-11 la Juvi Cremona trova una reazione con Costi: i padroni di casa hanno pessime percentuali al tiro (2/8 da due e 1/9 da tre) e Udine scappa sul +12 grazie a 6 punti di Monaldi (7-19). Cremona si sblocca dopo quasi 6 minuti di gioco con Sabatino (2/2 ai liberi, fallo di Monaldi). Il secondo quarto si apre con 4 punti di Gaspardo, già in doppia cifra per punti. Costi torna a muovere la retina (11-25): la tripla di Alibegovic costringe coach Bechi al timeout.  Per la Juvi si accende Cotton, che segna 4 punti di fila (15-30). Dalla lunetta Costi riduce lo svantaggio, ma l’Apu corre in contropiede con Ikangi e Gaspardo (2/2, fallo di Vincini). Sul risultato di 16 a 34 ecco la tripla di Sabatino: Cremona rientra fino al -13 all’intervallo grazie alle iniziative di Cotton. 

Canestri per Cannon e Benedetti: il terzo quarto si apre con il tentativo di rimonta della Juvi Cremona. Le percentuali al tiro delle due squadre calano e si resta fermi sul risultato di 31-45 per oltre 2 minuti. A sbloccare il punteggio è Shahid con la sua prima tripla della partita. Pronta la risposta bianconera con Caroti (34-48). Dall’arco si sblocca anche Alibegovic e De Laurentiis segna in contropiede il nuovo +17. La Juvi non riesce a ridurre le distanze: Alibegovic segna in contropiede e successivamente gli viene fischiato un fallo tecnico. La musica non cambia dopo il timeout di coach Bechi perché Ikangi segna dall’arco il +22 (38-60). Tortu e Sabatino provano a scuotere la Juvi, ma per l’Apu arriva anche la prima tripla di capitan Monaldi (42-65). Per Costi 4 punti consecutivi in pieno “garbage time”: il canestro di Sabatino vale il -19 (50-69). Nel finale spazio per 4 punti di Monaldi.

FERRARONI JUVI CREMONA – APU OLD WILD WEST UDINE 52-73

(9-21 ; 25-38 ; 38-55)

FERRARONI JUVI CREMONA: Benetti 4, Cotton 12, Sabatino 11, Biaggini, Virginio, Shahid 5 , Boni N.E., Costi 11, Vincini, Tortù 7, Timperi 2, Grassi N.E. All. Luca Bechi

APU OLD WILD WEST UDINE: Alibegovic 12, Cannon 7, Caroti 5, Arletti 2, Gaspardo 21, Delia N.E., De Laurentiis 6, Da Ros, Marchiaro, Monaldi 15, Ikangi 5. All. Adriano Vertemati

Arbitri: Barbiero, Attard, Giunta

Uscito per cinque falli: nessuno

apudine.it

Articoli Correlati

mediafriuli_white.png
©2023 UDINESEBLOG. Tutti i diritti riservati | IL FRIULI – P. IVA 01907840308
Powered by Rubidia