Home / Serie B / Salernitana-Benevento 0-1

Salernitana-Benevento 0-1

Una papera di Micai regala la vittoria ai giallorossi

Salernitana-Benevento 0-1

Un’autorete tanto sfortunata quanto incredibile del portiere della Salernitana Micai al 49’ permette al Benevento di vincere 1-0 il derby all’Arechi nell’anticipo di Serie B. Una partita con tanta intensità, molto agonismo e poche occasioni nitide per entrambe le squadre. Con questo successo Bucchi sale per ora da solo al terzo posto in classifica con 36 punti, 4 sconfitta nelle ultime 5 in casa invece per la Salernitana. Atmosfera e volume dell’Arechi non sono da Serie B, ma è un derby e tutti vogliono farsi sentire per spingere i propri colori. In campo, però, la situazione è diversa a livello di spettacolo perché entrambe le squadre hanno difficoltà a rendersi pericolose, anche se per motivi diversi: la Salernitana ha poche idee, i due Anderson si schiacciano troppo in fretta sul trio difensivo di Bucchi e Jallow fatica a entrare in ritmo, finendo spesso in fuorigioco; il Benevento, invece, pecca di precisione, costretto ad affrettare la giocata per l’aggressività portata a tutto campo dalla squadra di Gregucci, con Insigne che arretra per giocare il pallone e cercare di liberare spazio per gli inserimenti dei compagni. Le occasioni sono davvero pochissime, la parata più difficile tocca a Micai quando Buonaiuto in area cerca l’angolino in allungo su assist di Coda. L’ex di giornata prova poi a mettersi in proprio in un paio di situazioni, ma senza particolare fortuna.

Si riparte e Micai si fa gol da solo per lo stupore di tutti, in positivo per il Benevento e in negativo per la Salernitana. Insigne al 49’ mette da destra un cross su cui il portiere della Salernitana interviene con una mano aperta, ma il pallone batte sul guanto del portiere di casa e torna indietro beffardo rotolando lentamente in fondo alla rete. Inevitabile la voglia della Salernitana di cercare il pareggio, ma il palleggio è ripetitivo, con Gregucci che chiama dalla panchina Rosina per provare a cambiare lo scenario offensivo della squadra. Il Benevento si abbassa, attira in avanti la Salernitana e si crea spazi per il contropiede. Insigne chiede a Coda di chiudere i conti, ma il tentativo in area finisce addosso a Micai e il risultato rimane in discussione. Nel finale arriva anche il ritorno in campo di Calaiò, all’ esordio con la maglia della Salernitana dopo la squalifica di cinque mesi. Ci sarebbe anche la rete del pareggio dopo pochi minuti proprio dell’ex Parma, fermato però dalla segnalazione della bandierina per un fuorigioco minimo. Il Benevento difende compatto un vantaggio prezioso, la Salernitana prova con i propri mezzi a strappare almeno un punticino, con il pubblico di casa che cerca di accompagnare con la voce i tentativi della squadra di Gregucci. Montipò non deve mai salvare il risultato e così a esultare al triplice fischio sono i circa 1600 tifosi arrivati da Benevento.

SUL PICCOLO SCHERMO

Interviste esclusive

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Altri mondi