Home / Primavera e giovanili / L' Udinese di Sassarini travolta dal Palermo

L' Udinese di Sassarini travolta dal Palermo

Finisce 4-1 per i rosanero

L\u0027 Udinese di Sassarini travolta dal Palermo

I Bianconeri di mister Sassarini sono impegnati a Palermo contro i pari età rosanero allo stadio “Pasqualino Stadium” di Carini. Nel primo tempo le due squadre si affrontano a viso aperto con repentini cambi di fronte e qualche occasione prima del vantaggio rosanero al 33' con Cannavò che finalizza in rete un'azione iniziata da Mendola con una verticalizzazione per Lucera che vede l'inserimento del compagno servendolo bene per il tocco che supera Gasparini. L'Udinese reagisce e sei minuti più tardi trova il pareggio, al 39' Gkertsos trova un buon assist dalla sinistra in mezzo per Kubala che non dà scampo a Avogadri superandolo e insaccando la parità. Dura poco, però, l'entusiasmo dei friulani perche i siciliani ritornano in vantaggio al 41' con un gran gol ancora di Cannavò che infila Gasparini con un'ottima conclusione in diagonale che si insacca in rete. Secondo tempo che si apre subito con la tripletta di Cannavò che, su assist del neo entrato Gallo, nel mezzo dell'area di rigore bianconera non dà scampo a Gasparini. Al 55' entra Lirussi per Ndreu. Sempre Cannavò al 56' si ritrova a tu per tu con Gasparini ma stavolta il rosanero calcia addosso al portiere bianconero vanificando l'occasione. Al 59' episodio chiave per la gara con l'espulsione di Samotti per doppia ammonizione. Entra Mazzolo per Battistella. Bianconeri in dieci e colpiti al 60' per la quarta volta con un gol che scaturisce da un calcio piazzato con Rizzo che viene servito in area di rigore e mette dentro. Al 63' doppio cambio per Sassarini, fuori Compagnon e Kubala che lasciano il posto a Mazzolo e Renzi. Al 77' altra occasione per il Palermo prima con Rizzo che, entrato in area, calcia trovando la respinta di Gasparini che finisce sui piedi di Petrucci dal limite dell'area, pronto il calcio verso la rete bianconera ma ancora una volta Gasparini interviene a ribattere in corner. Al 82' palo dei rosanero con un colpo di testa di Louka che finisce prima sul montante e poi tra le braccia di Gasparini. Udinese che non riesce ad imbastire una manovra offensiva anche per l'inferiorità numerica. I ragazzi di Sassarini sono continuamente colpiti dagli attacchi dei padroni di casa che hanno finora sfiorato più volte la quinta rete. I rosanero portano a casa l'intera posta contro una formazione che nella ripresa non ha saputo costruire nulla in fase offensiva venendo travolta dai padroni di casa che hanno anche sfruttato l'espulsione di Samotti. 


Marcatori: 33′ Cannavò (P), 39′ Kubala (U), 41′ Cannavò (P), 47' Cannavò (P) 60' Rizzo (P).

PALERMO: 1 Avogadri, 2 Petrucci, 3 Sicuro, 4 De Marino, 5 Fradella, 6 Santoro (dall’89’ Garofalo), 7 Ruggiero (dal 46′ Gallo A.), 8 Mendola, 9 Cannavò(dal 70′ Louka), 10 Lucera(dal 70′ Montaperto), 11 Rizzo (cap.). A disposizone: 12 Bruno, 13 Buongarzoni, 14 Montapero, 15 Correnti, 16 De Stefano, 17 Minacori, 18 Birligea, 19 Louka, 20 Gambino, 21 Gallo A., 23 Garofalo, 24 Preti. Allenatore: Giuseppe Scurto.

UDINESE: 1 Gasparini, 2 Donadello, 3 Ermacora, 4 Snidarcig, 5 Filipiak, 6 Samotti (cap.), 7 Ndreu(dal 55′ Lirussi), 8 Gkertsos, 9 Compagnon(dal 63′ Renzi), 10 Battistella(dal 59′ Mazzolo), 11 Kubala(dal 63′ Ballarini)A disposizione: 12 Crespi, 13 Lirussi, 14 Mazzolo, 15 Renzi, 16 Ballarini, 17 Zanolla, 18 Baek, 19 Ilic, 20 Petova, 21 Oviszach, 23 Pecos Melo, 24 Comisso. Allenatore: David Sassarini.

Arbitro: Sig. Claudio Petrella di Viterbo.

Ammoniti: Ruggiero (P), De Marino (P), Samotti (U).

Espulsi: Samotti (U).

SUL PICCOLO SCHERMO

Interviste esclusive

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Altri mondi