Home / Notizie varie / Pizzul: le partite si decidono sempre sugli episodi

Pizzul: le partite si decidono sempre sugli episodi

Nicola non può dire di non guardarli

Pizzul: le partite si decidono sempre sugli episodi

Bruno Pizzul a 'Bianconero' su Telefriuli ha commentato la sconfitta di Torino: "Non ci si può aggrappare alla sfortuna. In tutti gli episodi fondamentali della partita, ci han messo del loro i giocatori dell'Udinese. E sul gol di Aina, mi sa che anche Musso ha qualche responsabilità, era nella sua area piccola. Il paradosso di De Paul che viene definito come talento ma non si riesce a sistemare da nessuna parte. Le partite si decidono sempre gli episodi: Nicola non può non guardarli. Ieri dopo lo svantaggio, l'Udinese si è rintanata ad inizio primo tempo. Ed è venuta fuori dopo aver sbagliato il rigore, a testimonianza anche che il Torino era cotto. Ieri il Torino ha fatto una pessima partita".

Il gol di Okaka era da annullare? "Sì. Io mi chiedo Lasagna cosa faceva là? Due minuti dopo ha fatto lo stesso movimento sbagliato".

I tifosi chiedono un incontro pubblico alla società: "Non ci sarà. Non si può chiedere. Paradossalmente, alla società ha dato più fastidio il silenzio che i fischi".

I tifosi chiedono del progetto: "C'era il progetto anche quest'anno, ma non si è realizzato. E' fallito"

Momento critico: "La mia preoccupazione è che alla mia età non mi posso alterare perchè la squadra gioca male e rischia la categoria"

SUL PICCOLO SCHERMO

Interviste esclusive

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Altri mondi