Home / Notizie varie / Marcio Amoroso 20 anni dopo, cittadino onorario di Orsaria

Marcio Amoroso 20 anni dopo, cittadino onorario di Orsaria

il campione brasiliano ha festeggiato al meglio l'anniversario della vittoria della classifica cannonieri

Marcio Amoroso 20 anni dopo, cittadino onorario di Orsaria

Ufficialmente l'appuntamento al teatro di Orsaria era per la consegna, per il quinto anno consecutivo, degli Orsetti d'argento (cinque), dell'Orsetto d'oro (a Davide Diamante) e dell'Orsetto speciale (al pluricampione di nuoto Antonio Fantin); ma anche per festeggiare i 20 anni dalla vittoria della classifica cannonieri di serie A di Marcio Amoroso. L'ex bianconero è tuttora l'unico brasiliano ad aver vinto il titolo nel campionato italiano. L'ex Dg Pierpaolo Marino, Franco Causio (allora team manager dell'Udinese), gli ex compagni di squadra capitan Alessandro Calori, Paolino Poggi e Valerio Bertotto; ma Zico, Di Natale, Gigi Buffon, Alberto Zaccheroni, Francesco Guidolin, Alessandro Pierini e dell'amatissimo papà con i loro interventi in video: tutti hanno voluto esserci, con modalità diverse, per rendere omaggio all'uomo e al campione.

Perfetta l'organizzazione della serata da parte dell'Udinese Club di Orsaria con Alessandro Scarbolo, Michele De Sabata e i fedelissimi collaboratori che hanno saputo rendere l'evento, presentato da Lorenzo Petiziol e Francesca Spangaro, davvero speciale.

Un ritorno al passato, ad anni di emozione vera per le gesta calcistiche e per i rapporti umani che Amoroso e i suoi ex compagni di avventura in Friuli, hanno saputo allacciare e coltivare con la tifoseria. Tra ricordi, aneddoti, rivelazioni e sorprese a Orsaria si è vissuta una serata 'in famiglia' che si è chiusa con la concessione della cittadinanza onoraria all'asso brasiliano Marcio Dos Santos Amoroso. E un brindisi finale in amicizia in una atmosfera unica resa possibile dall'eccezionale disponibilità dei protagonisti bianconeri, degli invitati (tra i quali anche Alessandro, tifosissimo arrivato da Jesi, e Antonello, giunto appositamente da Arezzo) e di tutti gli affezionati che hanno voluto concedersi un tuffo nell'emozione di un passato che oggi sembra infinitamente lontano.

SUL PICCOLO SCHERMO

Interviste esclusive

Europei

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi