Home / Notizie dalle altre squadre / Roma-De Rossi, Pallotta offre il contratto a gettone

Roma-De Rossi, Pallotta offre il contratto a gettone

Il giocatore rifiuta

Roma-De Rossi, Pallotta offre il contratto a gettone

De Rossi anticipa la Roma e informa i compagni del suo addio con un messaggio: "Volevo essere io a dirtelo e non fartelo sapere da altri". Una rottura forse razionale ma consumatasi non nel migliore dei modi. Dell'addio di Daniele De Rossi alla Roma resterà soprattutto questo, le modalità e i tempi con i quali i giallorossi hanno annunciato il divorzio dal capitano a fine stagione.

Una comunicazione arrivata il giorno prima al giocatore e resa nota quello successivo a tutto il mondo del calcio. Troppo poco per un uomo che negli ultimi 18 anni ha dato tutto per i colori della Roma e che ora continuerà a giocare altrove. Perché, come annunciato dallo stesso De Rossi ieri in conferenza stampa, il centrocampista giallorosso non ha alcuna intenzione di appendere gli scarpini al chiodo. Fosse stato per lui avrebbe continuato almeno un altro anno alla Roma, anche con un contratto a gettone. Un'ipotesi che, come riportato dal 'Corriere dello Sport', è stata presa davvero in considerazione da James Pallotta solamente nella serata di martedì, quando il presidente giallorosso si è convinto a proporre a De Rossi un contratto 'a partita'.

Un ripensamento arrivato però troppo tardi, con De Rossi che non ha infatti voluto più prendere in considerazione questa opzione, deciso a rispettare quando scelto dalla Roma nelle ore precedenti. Una delusione già sottolineata nella conferenza stampa della mattina, quando aveva ringraziato solo Massara e Fienga, senza citare mai Baldissoni e Pallotta, veri artefici del suo addio, se non per un incontro futuro. Futuro del quale De Rossi aveva scelto di informare direttamente i propri compagni prima che la notizia del suo addio a fine stagione fosse resa pubblica dal club.

Come raccontato da 'La Gazzetta dello Sport', il capitano ha infatti inviato un messaggio a tutti gli altri giocatori della Roma per informarli del suo addio. "Volevo essere io a dirtelo e non fartelo sapere da altri. A fine stagione lascerò la Roma, ma sono orgoglioso di essere stato il tuo capitano". Ora non resta che vedere dove lo porterà il futuro, con la consapevolezza che un domani De Rossi sarà pronto a tornare dove si sente davvero a casa sua: alla Roma.

SUL PICCOLO SCHERMO

Blog bianconeri

Interviste esclusive

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Altri mondi