Home / Coppa Italia / Impresa dell'Entella: Genoa battuto ai rigori

Impresa dell'Entella: Genoa battuto ai rigori

I supplementari si erano chiusi sul 3-3

Impresa dell\u0027Entella: Genoa battuto ai rigori

Impresa della Virtus Entella che dopo i rigori batte il Genoa (10-9) e si guadagna un posto negli ottavi di Coppa Italia, da giocare all'Olimpico contro la Roma a gennaio. Al Ferraris i tempi regolamentari finiscono pari con le doppiette di Simone Icardi (20' e 83') e Piatek (27' e 86'). Ai supplementari a segno Lapadula (110') ma Adorjan (121') porta il verdetto ai rigori. Dal dischetto per il Grifone fatale l'errore di Lapadula.

GENOA-VIRTUS ENTELLA 3-3 (9-10 dcr)

Il tecnico dei padroni di casa Juric dà spazio a molte seconde linee, ma non rinuncia a Piatek in attacco, affiancandogli Lapadula e piazzando Medeiros trequartista. La Virtus Entella (Serie C) di Boscaglia si presenta con Simone Icardi affiancato da Adorjan in attacco. Il Genoa spinge e si rende pericoloso in più di una circostanza, ma in vantaggio a sorpresa ci va la Virtus Entella con uno splendido gol al minuto 20: meravigliosa conclusione di destro di Simone Icardi, che incrocia piazzando la palla sotto l'incrocio dei pali alla destra dell'incolpevole Marchetti. Risposta quasi immediata del Genoa che pareggia grazie ad un calcio di rigore, concesso per atterramento di Ardizzone ai danni di Piatek. Lo stesso attaccante dal dischetto chiude il destro per spiazzare Paroni e al 27' il risultato è 1-1. Nella ripresa il Ferraris si ammutolisce quando gli ospiti partono in contropiede: inserimento sulla sinistra di Mota che arriva sul fondo e mette un traversone basso sul secondo palo, dove prima di tutti arriva ancora Simone Icardi per appoggiare in rete con il destro al minuto 83. Il Genoa reagisce e poco dopo conquista un altro penalty per atterramento di Biraschi causato da Mota. Dal dischetto ancora Piatek incrocia di nuovo il destro per spiazzare Paroni (85') ed è 2-2. Così finiscono i tempi regolamentari. I supplementari si aprono con una clamorosa traversa colpita da Piatek con una bella girata al volo di destro. Al 10' conclusione di Paolucci e Marchetti salva con una parata spettacolare. Si va al secondo supplementare ancora sul 2-2. Minuto 110: terzo rigore della partita per il Genoa, Baroni atterra Pandev. Dal dischetto stavolta ci va Lapadula, sinistro forte e centrale e palla in rete per il 3-2 e primo gol in stagione per l'attaccante italo-peruviano. Quattro minuti dopo Mota impegna ancora Marchetti. A tempo quasi scaduto altro palo di Piatek, ma al 121' il Ferraris, quando si aspettava soltanto la fine del match, viene di nuovo gelato da un colpo di testa sotto misura di Adorjan che porta il verdetto ai rigori.

Inizia prima l'Entella che va a segno con Mota, Nizzetto, Belli, Paolucci, Di Paola, Icardi e Adorjan (sbaglia solo Baroni). Per il Genoa errore iniziale di Bessa, poi reti di Veloso, Sandro, Biraschi, Piatek, Zukanovic e Romulo. Lapadula si fa parare l'ottavo rigore dei suoi da Paroni e la Virtus Entella, squadra di Serie C, si guadagna un posto negli ottavi di finale di Coppa Italia da giocare a gennaio all'Olimpico contro la Roma.

SUL PICCOLO SCHERMO

Interviste esclusive

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio