Home / Calcio / Paracadute Serie A: quanto vale e come funziona

Paracadute Serie A: quanto vale e come funziona

A quanto ammonta e come funziona il noto paracadute per le squadre retrocesse dalla A alla B?

Paracadute Serie A: quanto vale e come funziona

È tempo di conti per le squadre di Serie A già aritmeticamente retrocesse: dopo il Chievo, ufficialmente in Serie B dopo diverse stagioni, lottano in zona salvezza Frosinone, Bologna, Empoli, Udinese, Genoa e SPAL. Così come Sassuolo e Cagliari, ad un passo dalla permanenza nella massima serie ma fin qui non ancora matematicamente certe di giocare la prossima stagione.

A quanto ammonta e come funziona il noto paracadute per le squadre retrocesse dalla A alla B?

LE FASCE DEL PARACADUTE

Le squadre retrocesse sono divise in tre fasce: quelle della fascia A sono le neopromosse tornate in Serie B dopo appena stagione, quelle di fascia B le retrocesse dopo aver militato in A per due stagioni anche non consecutive nelle ultime tre, compresa ovviamente quella in cui è maturata la retrocessione dalla Serie A. La fascia C invece vede le retrocesse che lasciano la Serie A dopo aver militato in essa per tre stagioni anche non consecutive nelle ultime quattro, compresa quella in cui è maturata la retrocessione:

a ciascuna Società di fascia A un importo pari ad euro 10 milioni di euro

a ciascuna Società di fascia B un importo pari ad euro 15 milioni di euro

a ciascuna Società di fascia C un importo pari ad euro 25 milioni di euro

LE NOVITÀ DEL PARACADUTE DAL 2018

Dalla stagione 2017/2018, se la quota totale da 60 milioni decisa dalla Lega di Serie A dovesse avere dei residui, andrebbe ad alimentare il paracadute retrocesse fino a 75 milioni di euro e non redistribuita.

Si arriverebbe a 75 milioni di euro se dovessero retrocedere in Serie B tre società di fascia C: in passato invece al raggiungimento dei 60 milioni le quote di ciascuna squadra venivano ridotte proporzionalmente. Ora non più.

Il 40% del paracadute viene versato il giorno successivo dell’ultima gara del campionato al termine del quale è maturata la retrocessione dalla Serie A, mentre la seconda quota viene versata entro 15 giorni dalla disputa della prima gara ufficiale della nuova stagione sportiva.

CHIEVO, PENULTIMA E TERZULTIMA: QUANTI MILIONI DAL PARACADUTE?

Il Chievo riceve 25 milioni dopo la retrocessione dalla Serie A 2018/2019: meno della metà a fine maggio, 60% all'inizio della Serie B 2019/2020. E le altre? Tutte le fasce possibili, viste le diverse squadre impegnate nella lotta salvezza per evitare di fare compagnia ai clivensi.

Vediamo tutti i casi:

FASCIA A - Frosinone, Parma (10 milioni di euro)

FASCIA B - Empoli, SPAL (15 milioni di euro)

FASCIA C - Bologna, Udinese, Genoa, Cagliari, Sassuolo (25 milioni di euro)

SUL PICCOLO SCHERMO

Interviste esclusive

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Altri mondi