Home / Blog bianconeri / Udinese: la stagione si chiude in bellezza

Udinese: la stagione si chiude in bellezza

Hallfredsson e De Maio firmano la vittoria

Udinese: la stagione si chiude in bellezza

Partita priva di significato quella tra Cagliari e Udinese tra due squadre già salve. Tudor applica turnover per le assenze e manda in campo una formazione che vede Musso tra i pali, linea difensiva con De Maio, Ekong e Samir, a centrocampo Badu, Mandragora e Hallfredsson con Ter Avest e D'Alessandro sulle corsie esterne, in avanti Teodorczyk e Pussetto. Udinese in completo bianconero, la formazione friulana attaccherà da destra verso sinistra. Udinese subito in pressione offensiva sul portatore di palla avversario. La squadra di Tudor schiera Hallfredsson davanti alla difesa in linea con Mandragora mentre Badu inizia da mezz'ala sulla sinistra della mediana. Al 6' primo tentativo di conclusione da parte di Barella che impatta male la sfera mandandola altissima. Udinese che attende il Cagliari che fa possesso palla coprendo tutto il terreno di gioco. Al 9' risponde Mandragora con una conclusione centrale di destro parata da Cragno. Ritmi abbastanza bassi tra due squadre che non hanno nulla da perdere o da guadagnare. L'Udinese cerca di farsi vedere in avanti sfruttando le fascie laterali ma il Cagliari controlla bene le situazioni. Al 14' il Cagliari guadagna un buon calcio piazzato per fallo di mano di Badu quasi al limite dell'area bianconera. Batte Lykogiannis e Musso respinge bene. Angolo per i padroni di casa che viene liberato da Ekong di testa. Al 17' azione pericolosa del Cagliari che sottoporta si fa vedere con Pavoletti, bravo Ter Avest a intervenire. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo Pavoletti mette dentro il gol del vantaggio di testa sotto porta davanti a Ekong e Musso che non riescono a intervenire. Udinese sotto nel punteggio e Cagliari che continua ad attaccare con una conclusione di Barella che finisce sul fondo. Al 23' Hallfredsson mette al centro e Cragno smanaccia in corner. Sugli sviluppi del corner c'è il colpo di testa di Badu che finisce fuori. Udinese che in qualche modo reagisce allo svantaggio. I bianconeri attaccano poco con i due esterni che non riforniscono buoni palloni per le due punte finora a secco di occasioni. Tudor scambia le mezze ali mettendo Badu a destra e Mandragora a sinistra. Al 29' altro corner per i padroni di casa, palla messa al limite dell'area per Barella che lascia partire una conclusione che chiama Musso ad un'altra parata per respingere. Al 34' Cagliari ancora pericoloso con un colpo di testa di Ionita parato da Musso. Cagliari che continua a fare la partita avendo più convinzione dell'Udinese. I friulani non riescono a costruire gioco, Hallfredsson sta cercando di dare equilibrio ad un centrocampo che non appoggia la fase offensiva, i due attaccanti stanno facendo poco movimento ma dalla corsie esterne non arrivano cross invitanti. Al 37' altra punizione pericolosa per il Cagliari per fallo di mano di De Maio. Batte Srna ma il tiro è rasoterra e lento tant che Musso blocca con sicurezza. Al 39' prima occasione sui piedi di teodorczyk che scarica un sinistro che Cragno mette in angolo. Sugli sviluppi del corner conclusione alta di De Maio. Al 42' buona azione di D'Alessandro che dal fondo cerca di mettere al centro per sorprendere Cragno ma è bravo l'estremo difensore rossoblu nella respinta di piede. Primo tempo che si conclude con il Cagliari meritatamente avanti, per l'Udinese solo qualche occasione. 

Ripresa che inizia senza sostituzioni per l'Udinese.

Cagliari che inizia in avanti e Udinese che attende per ripartire. Friulani che devono cercare di offrire molti più palloni giocabili alle due punte che nel corso del primo tempo non hanno avuto palloni giocabili. Al 51' i padroni di casa guadagnano un corner, palla messa al centro esce Musso di pugni, palla sui piedi di Barella che calcia male mandando alto. Al 53' l'Udinese pareggia con un cross di Ter Avest messo dentro da Pussetto che taglia bene in area avversaria. Gol annullato però per fuorigioco. Al 58' altra occasione buona per l'Udinese che costringe Cragno alla gran parata su tiro di destro di Ter Avest con palla deviata sul palo dall'estremo difensore rossoblu. Al 59'  pareggia l'Udinese con un gol di Hallfredsson che vuole crossare ma la palla si infila in rete. Parabola che inganna Cragno che si vede entrare il pallone in rete. Udinese più propositiva in questa fase della gara, se non altro i bianconeri si fanno vedere con continuità nella metà campo avversaria. Al 69' c'è una punizione per i bianconeri, battuta da Mandragora che trova il colpo di testa di De Maio bravo a mettere dentro nell'area piccola. Udinese avanti. Bravo il centrale difensivo a spingersi in avanti per sfruttare la propria fisicità. Il Cagliari reagisce e guadagna un corner, palla messa al centro ma Ekong allontana la minaccia. Cagliari ancora in avanti ma il colpo di testa di Pavoletti è debole. Al 77' ci prova Teodorczyk con un destro che finisce fuori. Al 77' entra Lasagna per Pussetto. L'argentino è stato autore di qualche spunto in più rispetto al primo tempo ma la sua prestazione è del tutto insufficiente. Udinese che controlla bene la gara, il Cagliari si spinge in avanti ma non con la consueta organizzazione. Al 82' entra Wilmot per Badu. Al 86' ci prova Lasagna con un sinistro che termina alto. Al 87' conclusione di Joao Pedro che finisce di poco fuori. Al 88' entra Micin per Mandragora. Al 92' punizione pericolosa per il Cagliari con Musso che manda in calcio d'angolo. Corner messo in mezzo allontana Ekong. Barella ributta dentro palla e c'è un'altra deviazione in angolo, palla messa in mezzo e ancora angolo per i rossoblu. Palla in mezzo e l'Udinese si difende bene guadagnando la rimessa dal fondo.Al 96' Joao Pedro si mangia il gol del pareggio da due passi mandando incredibilmente fuori.  La gara si conclude con la vittoria dell'Udinese che ribalta il risultato e chiude la propria stagione in bellezza. 

SUL PICCOLO SCHERMO

Conferenze stampa

Europei

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi