Home / Altri mondi / Il vero volto degli Alma Madras: pareggio in casa contro Monza

Il vero volto degli Alma Madras: pareggio in casa contro Monza

Le bisce friulane sfiorano l'impresa

Il vero volto degli Alma Madras: pareggio in casa contro Monza

Eccoli i nostri Alma Madracs Udine! Ecco il vero volto della squadra, determinata, cattiva, concentrata nel risolvere, equazione dopo equazione, ogni problema che la partita ha posto davanti. La testa era “sul pezzo” sin dal primo istante di gara e gli Sharks Monza, domenica 7 aprile nella palestra di Buttrio, hanno rischiato per davvero di restare invischiati nella rete friulana. Solo un rimpallo nega la vittoria ai verde nero, con il match che termina sul 6 a 6. La partita è veloce e spettacolare sin dalle prime battute ed è Monza a riuscire per prima ad aprire le marcature, andando anche sul 0-2. A differenza della precedente partita tuttavia, i Madracs danno l'impressione di essere comunque padroni del campo e di saper gestire anche questa situazione difficile. Lo sguardo è diverso, è la testa a fare la differenza.

“L’hockey su carrozzina è uno sport peculiare, per regolamento le carrozzine hanno una velocità massima stabilità, non c'è modo di correre più degli avversari” spiega il coach dei friulani “Per arrivare prima su una palla non puoi quindi fare altro che essere al posto giusto nel momento giusto, non puoi che partire quell'istante prima del tuo opponente, non puoi che lavorare su te stesso e sulla tua testa, per attivare il tuo istinto, per percepire con tutti i sensi quale sia la giocata migliore. Oggi è successo questo, siamo stati noi i predatori degli squali”. Ed è così che gli Alma Madracs pareggiano e si portano addirittura su un clamoroso 6-4. Meraviglioso, meritatissimo ma precoce. Sopraggiunge un po' di stanchezza nell'ultimo quarto, le squadre si allargano e Monza accorcia trovando un pareggio beffa nel finale: un tiro teso di Muratore, il capitano avversario, viene deviato dalla difesa perfettamente schierata, rimbalza su un altro giocatore e carambola in rete prendendo in controtempo il portiere Bercaru, incolpevole.

Questo pareggio vale comunque molto più di un semplice punto in classifica. Segna la suonata della carica friulana, segna il momento in cui gli Alma Madracs sono diventati grandi, imparando a focalizzarsi su ogni scontro di ogni battaglia, per vincere la guerra finale. Vale di più perché Varese, avversaria diretta per la corsa ai play-off, non va oltre al pareggio con l'ultima in classifica. Vale di più perché la squadra ha fatto risultato giocando anche contro la sorte che continua a fare scherzi.

In casa verde nero ora la soddisfazione è tanta e in attesa dell'ultima partita proprio contro gli Skorpions Varese gli Alma Madracs possono dedicarsi qualche giorno per pulirsi dalle scorie degli ultimi scontri e resettare il cervello. La stagione potrebbe essere ancora lunga e ricca di emozioni.

SUL PICCOLO SCHERMO

Interviste esclusive

Europei

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi