Home / Serie B / Foggia: indagato il vicepresidente per pagamenti in nero degli stipendi

Foggia: indagato il vicepresidente per pagamenti in nero degli stipendi

Sequestrati 8.2 milioni di euro

Foggia: indagato il vicepresidente per pagamenti in nero degli stipendi

Pessimo momento per il Foggia, reduce dall'incredibile sconfitta interna maturata contro la Cremonese: i 'Satanelli' sono finiti nel mirino della Dda di Milano che, come riportato da 'Calcio e Finanza', ha aperto un'inchiesta che rischia di creare grossi problemi alla società pugliese.

La Guardia di Finanza di Varese e la Squadra Mobile della Questura di Milano hanno sequestrato 8.2 milioni di euro a Ruggiero Massimo Curci, commercialista attualmente vicepresidente onorario del Foggia e socio al 50% del club fino allo scorso maggio.

L'accusa è quella di aver riciclato in maniera autonoma 790mila eurodestinati ai rossoneri, utilizzati per pagare parte degli stipendi (circa 233mila euro) di due allenatori e nove calciatori.

Curci avrebbe fatto uso di quattro società, poi risultate non esistenti, con tanto di apertura di conti correnti per facilitare il flusso di denaro nelle casse del Foggia.

SUL PICCOLO SCHERMO

Interviste esclusive

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio