Home / Serie B / Coppolaro: Udinese? Una società ben organizzata che sa lavorare con i giovani

Coppolaro: Udinese? Una società ben organizzata che sa lavorare con i giovani

Carnevale mi ha detto di stare tranquillo e lavorare

Coppolaro: Udinese? Una società ben organizzata che sa lavorare con i giovani

Il difensore del Latina Mauro Coppolaro ha parlato in conferenza stampa del momento in casa pontina dopo la sconfitta subita a Carpi: "Secondo me non abbiamo fatto male, ci siamo giocati la nostra partita e subito due reti per delle nostre disattenzioni. Serviva maggiore attenzione e cinismo, siamo stati troppo bassi all'inizio e questo ci ha messo in difficoltà. Abbiamo fatto fatica a far girare la palla a causa del loro pressing a tutto campo, ma siamo riusciti a costruire qualcosa pur non sfruttando le occasioni. Ora dobbiamo cercare di fare punti e vincere le prossime partite perché finora non siamo mai stati inferiori a nessuno. Dobbiamo stare tranquilli e preparaci al meglio per affrontare il Pisa in una partita che sarà tosta. - continua Coppolaro come riporta il sito del club - Sono venuto qui per mettermi in gioco e guadagnarmi il posto col lavoro, me la gioco con tutti i compagni perché qui nessuno è indispensabile. Le decisioni le prende il mister e l'importante è che chi scende in campo dia il massimo. Udinese? È una società forte e molto ben organizzata, che sa lavorare con i giovani. Mi sento spesso con il direttore Bonato, che è arrivato quest'anno, e con Carnevale, che da queste parti conoscete molto bene, mi dice sempre di stare tranquillo e di lavorare bene. Tornare alla Reggina un giorno? Per me quella è una grande famiglia".

Articoli correlati
1 Commenti
ilcontebianconero

Torna qui Coppa, veh, fai esperienza in B e torna qua che i difensori sono il prossimo reparto da svecchiare con te meret e serafin!

Blog bianconeri

Internazionali

Primavera e giovanili

I cugini di Gran Bretagna

Serie B

Lega Pro

Interviste esclusive

Mondiali

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori