Home / Notizie varie / I dubbi di formazione per la prima Udinese della stagione

I dubbi di formazione per la prima Udinese della stagione

I probabili undici che Velazquez manderà in campo

I dubbi di formazione per la prima Udinese della stagione

Ci siamo! Da domani i risultati conteranno davvero. Il primo appuntamento ufficiale della nuova stagione per l'Udinese è con il Benevento di mister Bucchi e degli esperti Maggio e Nocerino. Un confronto non semplice come potrebbe sembrare sulla carta: Mandragora ha sottolineato come l'impegno non vada assolutamente sottovalutato e mister Velazquez ha parlato di 'gara difficile'.

L'Udinese ci arriva pronta, a detta del mister e dei suoi ragazzi, ma con alcuni dubbi di formazione che forse sono tali solo per chi deve indovinare l'11 di partenza. Velazquez sa a quali interpreti affidarsi per la sua prima al 'Friuli' ma non ha voluto dare alcun indizio alla vigilia.

Il primo punto interrogativo è già in porta. Con Musso out, il ballottaggio sembra essere tra Scuffet, da tempo con la valigia pronta, e Nicolas, l'ultimo acquisto arrivato in casa bianconera. Il friulano potrebbe essere favorito, ma il tecnico spagnolo non ha dato conferme in tal senso.

In difesa Larsen, provvisto di tutore che ha sperimentato ieri pomeriggio, secondo Velazquez dovrebbe farcela. Se però si preferisse non rischiarlo, al suo posto Alì Adnan (che spesso Velazquez ha provato in quel ruolo nel precampionato) sarebbe favorito su Ter Avest, che ha giocato una gara intera l'ultima volta il 18 febbraio. Con Samir a sinistra, i due centrali di difesa dovrebbero essere Wague e Nuytinck.

Davanti alla difesa non ci dovrebbero essere dubbi: i due posti spettano a Mandragora e Fofana.

Per il ruolo di punta Lasagna è ancora indispensabile. Alle sue spalle a destra c'è il ballottaggio tra Machis, che in precampionato ha convinto il mister, e Pussetto, l'acquisto più oneroso dell'estate dopo Mandragora. L'argentino è arrivato più tardi e si sta inserendo bene nel gruppo: dovrebbe toccare a lui. Barak e De Paul sono due elementi che danno garanzie e per una partita secca da non fallire sembrano irrinunciabili.

In sostanza, la prima Udinese ufficiale di questa stagione dovrebbe essere formata da:

Scuffet; Alì Adnan, Wague, Nuytinck, Samir; Fofana, Mandragora; Pussetto, Barak, De Paul; Lasagna.

0 Commenti

SUL PICCOLO SCHERMO

Conferenze stampa

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio