Home / Notizie varie / Coulibaly, un rinforzo a centrocampo per Oddo

Coulibaly, un rinforzo a centrocampo per Oddo

La scorsa estate i media nazionali lo etichettavano come il "nuovo Pogba". Balic in partenza?

Coulibaly, un rinforzo a centrocampo per Oddo

Il mercato si sta muovendo sull’asse Udine-Pescara. Dall’Abruzzo danno ormai per cosa fatta l’arrivo in bianconero di Francesco Zampano, alternativa affidabile sulla fascia destra a Larsen e Widmer. Insieme all’esterno, in terra friulana rientra dal prestito Mamadou Coulibaly, centrale di centrocampo già di proprietà dell’Udinese, girato in questa prima parte di stagione proprio ai “delfini” di Zeman.

Il senegalese conclude così anticipatamente la sua avventura nel campionato cadetto per andare a rinforzare il centrocampo bianconero. Oltre alle questioni di mercato, dietro questa decisione ci sono probabilmente anche dei dissapori con il tecnico boemo. A inizio stagione Coulibaly, classe 1999, era il perno centrale del gioco degli abruzzesi, con i quali ha disputato le prime otto gare da titolare, fornendo un assist nella sfida vinta di misura contro il Carpi. Da metà ottobre ha iniziato a perdere posizioni nelle gerarchie di Zeman, che lo ha spesso fatto sedere in panchina o addirittura in tribuna. In quattro mesi ha calcato il campo di gioco solo in sei occasioni, realizzando comunque due reti. L'ultima apparizione sabato scorso a Foggia, dove ha giocato gli ultimi undici minuti del match.

Ora la grande occasione di rapportarsi col calcio che conta. In ottica mercato, il suo arrivo forse rappresenta il preludio alla partenza di Balic, che ancora non ha convinto. Il giovano croato ora potrebbe essere relegato ai margini della rosa e quindi rientrare nell'elenco dei giocatori in uscita.

Coulibaly resta un calciatore ancora tutto da scoprire, a detta di molti con grandissime potenzialità. Molte big di Serie A l’anno scorso si erano messe sulle tracce del senegalese ma l’Udinese riuscì ad anticipare tutti e ad accaparrarsi il cartellino del giocatore che la stampa nazionale non esitava a chiamare il “nuovo Pogba”.

SUL PICCOLO SCHERMO

Interviste esclusive

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Altri mondi