Posticipo Napoli-Sassuolo 1-1

A Insigne ha risposto Defrel

Posticipo Napoli-Sassuolo 1-1

28/11/2016

Rallenta la corsa del Napoli che nel primo posticipo della quattordicesima giornata di Serie A non va oltre l'1-1 in casa contro il Sassuolo. Dopo il vantaggio di Insigne al 42' con un bel tiro a giro sotto la traversa, gli azzurri non sono riusciti a trovare il raddoppio nella ripresa con Gabbiadini e Mertens. All'83' il pareggio di Defrel con un gran tiro al volo. Nel recupero clamoroso palo di Callejon che aumenta il rammarico del Napoli.

LA PARTITA

Si dice che tre indizi siano sufficiente a fornire una prova. Bene: Lazio, Dinamo Kiev e Sassuolo sono tre ottimi reperti per affermare che qualcosa in casa Napoli non va nel verso in cui Sarri avrebbe studiato di farlo andare. Contro i neroverdi Insigne e compagni hanno dominato a larghi tratti, ma senza mai trovare lo spunto giusto per mandare al tappeto un avversario lavorato ai fianchi con costanza ma senza convinzione che, al primo vero gesto di reazione, ha trovato il montante perfetto - disegnato da Defrel - per portarsi a casa un punto vitale.

Un gioiello francese in un dipinto totalmente tricolore nell'undici iniziale, il primo stagionale tra tutte le squadre di Serie A. Se il punto del Sassuolo è dignitosissimo e non contestabile, la sensazione è che davanti ai 50mila del San Paolo siano stati più due punti persi dal Napoli che altro. Complici le stanchezze europee e una rosa falcidiata dagli infortuni, la squadra di Di Francesco si è limitata - egregiamente - a rimanere in partita cercando di sbandare il meno possibile e provare quelle ripartenze che tanta fortuna hanno creato in passato. Missione compiuta in extremis, ma finalizzata. Tutto il contrario del Napoli che dal primo minuto e con un rispolverato Gabbiadini al centro dell'attacco ha provato a sfondare con il gioco in profondità, spesso scontrandosi con le linee strette delle maglie neroverdi.

La differenza l'ha fatta un Insigne ispirato che dopo un paio di tentativi finiti fuori di un soffio, ha trovato il gioiellino sotto la traversa al 42' del primo tempo, il terzo nelle ultime due partite di campionato. Sembrava l'inizio della discesa, ma così non è stato.

Nella ripresa le trame offensive palla a terra non sono mancate specialmente in ripartenza, orchestrate da Hamsik e concluse senza il guizzo giusto da Gabbiadini prima, Insigne e Callejon poi. L'ingresso di Mertens a metà ripresa, che ammonito salterà per squalifica la sfida con l'Inter, ha aumentato i giri del motore offensivo, ma sempre con un tocco o una finezza di troppo che ha fatto la differenza nel computo finale. Senza il raddoppio il Napoli ha scoperto il fianco al Sassuolo che nelle uniche due sortite offensive ha trovato impreparata la difesa di Sarri, fortunata in occasione della traversa di Missiroli e punita a otto minuti dalla fine da un grandissimo gol al volo di Defrel, uno che quando scende in campo al San Paolo sa come trovare la porta. In pieno recupero Callejon colpisce un palo che grida vendetta, ma i limiti di questo Napoli vanno cercati e trovati nei novantatré minuti precedenti.

LE PAGELLE

Insigne 6,5 - Finché resiste è l'uomo in più dei suoi, l'unico veramente in grado di rendersi pericoloso. Il gol è il giusto premio per un solido lavoro sulla sinistra

Defrel 6,5 - Entra e si inventa un gol incredibile che vale come ossigeno puro per i neroverdi

Jorginho 5,5 - Partita senza sussulti né errori per il regista, che però non fa nulla per cercare di riconquistarsi il posto da titolare perduto.

Hamsik 6,5 - Alla guida dei contropiedi palla a terra c'è sempre lui. Li orchestra bene, ma non vanno mai a buon fine

Magnanelli 6,5 - In mezzo al campo tiene a galla la nave dettando i tempi di pressing e uscita dalla propria metà campo

IL TABELLINO NAPOLI-SASSUOLO 1-1

Napoli (4-3-3): Reina 6; Hysaj 6, Chiriches 6, Koulibaly 6,5, Strinic 5,5; Allan 5,5, Jorginho 5,5 (33' st Diawara 6), Hamsik 6,5; Callejon 6, Gabbiadini 5 (20' st Mertens 5,5), Insigne 6,5 (41' st Giaccherini sv). A disp.: Rafael, Sepe, Ghoulam, Maksimovic, Tonelli, Albiol, Maggio, Zielinski, El Kaddouri. All.: Sarri 6

Sassuolo (4-3-3): Consigli 6; Gazzola 6,5, Cannavaro 6,5, Acerbi 6, Peluso 6; Mazzitelli 5,5 (15' st Pellegrini 6), Magnanelli 6,5, Missiroli 6 (26' st Defrel 6,5); Politano 6 (38' Ricci 6), Matri 5,5, Ragusa 6. A disp.: Pomini, Pegolo, Antei, Lirola, Terranova, Dell'Orco, Adjapong, Iemmello, Pierini. All.: Di Francesco 6

Arbitro: Valeri

Marcatori: 42' Insigne (N), 37' st Defrel (S)

Ammoniti: Strinic, Allan, Mertens (N); Peluso, Mazzitelli, Ricci, Ragusa (S)

Espulsi: nessuno