Lazio: Keita torna in ritardo, monta un mini caso

Per l'avvicinarsi del derby

Lazio: Keita torna in ritardo, monta un mini caso

01/12/2016

Piccola grana per la Lazio in vista del derby: Keita Baldé ieri è tornato in ritardo da Barcellona ed ha saltato l’allenamento mattutino della squadra. L’attaccante senegalese era stato premiato lunedì a Barcellona come uno dei migliori giocatori provenienti dal settore giovanile della squadra catalana, un orgoglio per la Lazio, che certo non poteva rifiutarsi di far partecipare il ragazzo ad un simile evento. Tuttavia in mattinata l’aereo che Keita doveva prendere ha fatto ritardo: il giocatore ha subito avvisato la società che, ovviamente, lo ha giustificato. Di fatto però Keita ha saltato un allenamento importante in vista della partita con la Roma: difficilmente, per così poco, Simone Inzaghi farà a meno di lui dal primo minuto domenica, ma il caso, scrive il Corriere dello Sport, potrebbe essere più complesso, specie considerando i precedenti pericolosi tra Keita e Lazio (la diserzione del ritiro estivo e la richiesta di prestito, poi gli ultimi retroscena di mercato, con il rinnovo ancora non firmato e le parole del suo agente Roberto Calenda).

LAZIO: KEITA IN RITARDO DA BARCELLONA, IL CASO – Keita infatti non può essere di certo reputato colpevole per il ritardo dell’aereo, ma in molti si domandano il motivo per cui il giocatore, premiato lunedì sera, abbia deciso di prendere l’aereo solo mercoledì mattina, sperando di arrivare a Formello per le 11, cioè pochi minuti prima dell’inizio della sessione di allenamento, e non invece, come più logico che fosse, martedì sera. Dalla Lazio fanno sapere che è tutto ok, del resto finora Inzaghi ha sempre gestito molto bene il senegalese, ma in questi giorni valuterà bene che l’attaccante sia motivato a dovere in vista della gara con la Roma del 4 dicembre.