Home / Notizie dalle altre squadre / L’impatto del Var sul tempo effettivo? In Serie A si gioca più della scorsa stagione

L’impatto del Var sul tempo effettivo? In Serie A si gioca più della scorsa stagione

Analisi del tempo effettivo del girone andata della Serie A 2017 2018

L’impatto del Var sul tempo effettivo? In Serie A si gioca più della scorsa stagione

L’introduzione del sistema VAR non è riuscito, per ora, ad eliminare completamente le polemiche. Non solo per quanto riguarda gli errori arbitrali, ma anche per le tempistiche di utilizzo da parte degli arbitri del nuovo strumento.

La parola più utilizzata, negli ultimi giorni, è quella di “tempo effettivo”. Ma quanto si è giocato in Serie A nel girone d’andata del campionato 2017/18? Stando ai dati della Lega Serie A, ogni partita è durata 95 minuti e 19 secondi di orologio: il tempo effettivo per ciascuna gara è stato invece di 51 minuti e 8 secondi. In sostanza, quindi, si è giocato il 53,6% del tempo a disposizione nelle 188 gare (mancano le sfide Sampdoria-Roma e Lazio-Udinese, rinviate a causa del maltempo) fin qui disputate in Serie A. 

Si tratta di una percentuale in aumento rispetto alla stagione 2016/17: nelle prime 19 giornate del passato campionato, infatti, si è giocato per 95 minuti e 32 secondi di orologio in ciascuna partita, con un tempo effettivo di 50 minuti e 29 secondi. La percentuale delle prime sei giornate 2016/17 è stata così pari al 52,8%: si tratta di un dato inferiore rispetto a quello della stagione in corso.

L’introduzione della VAR, quindi, fino ad oggi non ha avuto un impatto reale sulla quantità di minuti giocati per ciascuna gara. Anzi, ad oggi le gare durano di meno con un tempo effettivo maggiore rispetto alla scorsa stagione. Considerando il numero di secondi in media di ciascuna gara, nel girone d’andata del campionato 2016/17 ogni partita ha avuto una durata media di 5.732 secondi e un tempo effettivo medio di 3.029 secondi.

Rispetto alla scorsa stagione, così, ciascuna partita dura in media lo 0,22% in meno: il tempo effettivo, però, è cresciuto di circa l,128% in media.

5 Commenti
Axl Foolie

L'ho detto e lo ripeto: presto le auto a guida autonoma sfileranno tra traffico e pedoni (!!!) ma le partite di calcio, che si svolgono su un rettangolo verde circoscritto e con un regolamento chiaro, non possono essere arbitrate con una serie di sensori e telecamere direttamente da un calcolatore... e all'istante!

Antares

100 anni fa dicevano che era impossibile andare sulla luna...

Axl Foolie

son rimasto basito nel constatare che l'episodio da rigore SOLARE su Kevin Lasagna al Dall'Ara sia stato COMPLETAMENTE sorvolato dall'arbitro, dal VAR e da tutte le teste giornalistiche.
la più bella eredità lasciata d Tavecchio... ma quest'Italia non cambierà mai! emoticon

Padre bio

Se l'arbitro ritiene di aver visto bene l'episodio il VAR non può essere chiamato

Axl Foolie

grande cacchiata che hai scritto: sono gli arbitri appostati davanti ai monitor che richiamano l'attenzione dell'arbitro di gara su un particolare episodio.
a meno che non sia lui stesso a richiederene l'intervento.
non ti sei mai accorto dell'arbitro che a un certo punto, si ferma in mezzo al campo, gambe divaricate, e regge l'auricolare con due dita?!
lo si vede ogni volta che scatta il var. dopo pochi istanti corre verso la postazione a bordo campo se lui stesso vuole controllare.
ultimamente si è visto che spesso si fida di ciò che gli viene "sussurrato" all'orecchio, ritenendo lui stesso di potersi fidare della valutazione degli "arbitri al monitor".

Sul piccolo schermo

Mondiali

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Altri mondi

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio