Home / Notizie dalle altre squadre / Anticipo Fiorentina-Spal 3-0

Anticipo Fiorentina-Spal 3-0

A segno Pjaca, Milenkovic e Chiesa

Anticipo Fiorentina-Spal 3-0

Fiorentina senza pietà al Franchi. Dopo i successi contro Chievo e Udinese, la squadra viola si impone per 3-0 sulla sorpresa Spal e la supera in classifica. Pjaca sblocca il risultato dopo 18' sfruttando un errore di rinvio di Fares, raddoppia Milenkovic al 28' con un imperioso stacco di testa. Dopo 11' della ripresa Chiesa chiude la partita firmando il terzo gol sotto gol occhi di papà Enrico. La Var trasforma in giallo un rosso diretto a Kurtic.

LA PARTITA

La Fiorentina recupera il diciannovenne Lafont tra i pali e schiera Pjaca da titolare per la prima volta al Franchi nel tridente con Simeone e Chiesa. Per Federico niente riposo: Pioli non lo risparmia in vista della sfida di martedì nell'anticipo del turno infrasettimanale contro l'Inter. Al rientro Benassi, capocannoniere della squadra con tre gol, tutti in casa. sull'altro fronte, Semplici non cambia la Spal che ha battuto 2-0 l'Atalanta: Antenucci-Petagna coppia d'attacco. Meglio in avvio la squadra di Pioli, che fa la partita. La Spal cerca di difendersi con ordine e sfruttare le possibilità di contropiede. Ma la Viola è attenta. Milenkovic va in gol ma l'arbitro ferma tutto: è in fuorigioco. E' comunque soltanto questione di minuti. Al 18' dalla sinistra Biraghi fa partire un cross che Fares rinvia maldestramente: Pjaca non disdegna affatto il regalo dell'avversario, raccoglie e su tap-in mette dentro il primo gol in Serie A e in maglia viola. La Spal, grande sorpresa di questo inizio campionato, non si scoraggia affatto dopo lo svantaggio, anzi. La squadra di Semplici guadagna campo e punta il gioco soprattutto sulle fasce, dove Lazzari mette spesso e volentieri in difficoltà Biraghi, che si beccherà anche il giallo. E proprio dai piedi di Lazzari arriva la grande palla per Antenucci, che di testa manda fuori. Che occasione mancata! E dal possibile pareggio, in un attimo si passa al raddoppio viola: è il 28' quando Milenkovic stacca altissimo da angolo e anticipa Gomis, uscito malissimo. Per il serbo secondo centro il campionato. Chiesa sempre attivissimo in avanti: si scambia con Pjaca da destra a sinistra ed è bravissimo a crearsi gli spazi. La sua conclusione viene deviata in angolo. Un cambio a inizio ripresa: nella Fiorentina entra Hancko per Biraghi, ammonito. E lo slovacco si mette subito in bella mostra con un pregevole scambio di tacco con Chiesa, che calcia a lato. Il gol è nell'aria: lo firma proprio Chiesa, che dà il la all'azione poi la finalizza su appoggio di Pjaca. E papà Enrico in tribuna se la gode. La Fiorentina è padrona del campo. Fuori Federico, che esce tra gli applausi del Franchi scambiando un 'cinque' a bordo campo con il fratello Lorenzo, entra Mirallas. Fuori nella Spal Missiroli, entra Valoti. Mirallas non perde tempo e spaventa subito Gomis. Al 70' l'arbitro estrae il rosso diretto per Kurtic dopo un intervento su Pezzella, dolorante a terra. Intervento Var: soltanto giallo. Nell'ultimo quarto d'ora spazio anche ad Eysseric per Pjaca, applauditissimo anche lui. Così come per Veretout, uomo ovunque. Finisce 3-0, la Fiorentina fa tre su tre in casa. Compatta e consapevole. Spal troppo timida.

LE PAGELLE

Pjaca 7 - La prima da titolare al Franchi viene battezzata con il primo centro in A e in viola. E ci mette lo zampino anche sul tris di Chiesa. Il Franchi lo copre di applausi.

Chiesa 7 - Sempre uno spettacolo ammirarlo muoversi ovunque a cercare gli spazi. Il bello scambio con Hancko meritava di più. Poi mette dentro il terzo gol: papà Enrico gongola, il fratello Lorenzo, a bordo campo, si riempie d'orgoglio.

Hancko 6,5 - Pioli lo mette in campo a inizio ripresa al posto di Biraghi. Lo slovacco non sa cosa sia la timidezza, subito un colpo di tacco spettacolo e tanto spingere in avanti.

Mirallas 6,5 - In campo al posto di Chiesa ed entra subito in partita. Cerca con insistenza la soddisfazione personale ma Gomis gliela nega.

Lazzari 6 - Il migliore dei suoi. I pericoli maggiori arrivano dalla sua fascia. Biraghi fatica a tenerlo.

Gomis 5 - Grandi responsabilità sul gol di Milenkovic. Esce a vuoto e il serbo non perdona.

IL TABELLINO Fiorentina-Spal 3-0

Fiorentina (4-3-3): Lafont 6; Milenkovic 7, Pezzella 6,5, Hugo 6,5, Biraghi 6 (1' st Hancko 6,5); Gerson 6,5, Veretout 7, Benassi 6; Chiesa 7 (20' st Mirallas 6,5), Simeone 5,5, Pjaca 7 (32' Eysseric sv). A disposizione: Dragowski, Laurini, Ceccherini, Norgaard, Dabo, Sottil, Diks, Edimilson, Thereau. All.: Pioli 7.

Spal (3-5-2): Gomis 5; Cionek 5, Vicari 5 (12' st Simic 5,5), Felipe 5; Lazzari 6, Missiroli 5 (21' st Valoti 5), Schiattarella 5, Kurtic 5,5, Fares 5; Petagna 5 (31' st Paloschi sv), Antenucci 5,5. A disposizione: Milinkovic, Thiam, Djorou, Costa, Dickmann, Valdifiori Everton, Floccari, Bonifazi. All.: Semplici 5.

Arbitro: Ghersini

Marcatori: 18' Pjaca, 28' Milenkovic, 11' st Chiesa

Ammoniti: Biraghi (F), Schiattarella, Kurtic (S)

SUL PICCOLO SCHERMO

Conferenze stampa

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio