Home / Lega Pro / Fallimento Vicenza, Guidolin: in me c'è tanta amarezza

Fallimento Vicenza, Guidolin: in me c'è tanta amarezza

L'ex tecnico del "Lane" commenta la caduta della società biancorossa

Fallimento Vicenza, Guidolin: in me c'è tanta amarezza

A Vicenza il nome di Francesco Guidolin evoca nei tifosi i ricordi più dolci. Fu proprio lui a guidare i biancorossi a vincere la Coppa Italia nel 1997 e raggiungere l'anno successivo una storica semifinale di Coppa delle Coppe. Inevitabile quindi interpellare il mister su quanto sta accadendo in questi giorni alla società veneta. Queste le sue dichiarazioni rilasciate al Mattino di Padova: "C’è in me tanta tristezza, spiace molto per quello che sta succedendo. Dispiace per quello che rappresenta il Vicenza nella mia vita professionale. Per il grande affetto che mi lega ancora alla città, tifosi, club, colori. Per quel pezzo di storia scritto assieme. Per me è uno dei club più belli d’Italia. Merito anche dei tifosi, sono molto affranto per loro. Ho uno straordinario ricordo della gente: il grande senso di appartenenza, l’entusiasmo, la passione. Il sostegno anche quando le cose non andavano bene. Furono quattro anni meravigliosi: la promozione dalla B alla A, il primo posto in classifica nel massimo campionato dopo dieci giornate, la Coppa Italia vinta, l’avventura straordinaria in Coppa delle Coppe. L’unico piccolo club ad aver centrato un trofeo negli ultimi trent’anni. Ora mi auguro un futuro con persone serie e competenti. Un presidente sul modello di Pieraldo Dalle Carbonare e un direttore sportivo come Sergio Gasparin, protagonisti di quel periodo meraviglioso. Figure che con passione e cura sappiano riportare il Vicenza dove merita.

Il segreto del mio Vicenza? Storie come la nostra non hanno segreti, nascono da una grande sinergia. La voglia di emergere e crescere fece funzionare tutto al meglio. Già al primo anno di Serie A sfiorammo l’Europa, malgrado tutti ci avessero dato per spacciati".
1 Commenti
selmosson

mandi , i risultati raggiunto anche con il vicenza dimostrano la grandezza di guidolin come tecnico .. uno dei migliori italiani .. il suo unico limite era quello di vivere troppo intensamente le partite , ma questo era anche il suo segreto .. il gioco attuale dell'udinese di oddo è praticamente quello del guido ..moltissimi lo hanno copiato .. ad udine sono passati grandi tenici che ci hanno portato in europa .. i giocatori che aveva a disposizione spesso erano normali pero' inseriti nel suo valido gioco diventavano dei campioni .. anche lui come tutti non ha dato spazio a qualche giocatore ,ma nel complesso sono stati piu i giocatori rivalutati ..

Sul piccolo schermo

Conferenze stampa

Vita da Club

Altri mondi

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio