Home / L’avversario di turno / Zamparini, ex stella del Sevegliano

Zamparini, ex stella del Sevegliano

Il presidente rosanero da giovane brillava nella squadra locale

Zamparini, ex stella del Sevegliano

Forse non tutti sanno che... Maurizio Zamparini, 73 anni, friulano di Sevegliano, ben presto si è innamorato di calcio e da da ragazzo era un promettente attaccante, grintoso, potente, intelligente, veloce, nonostante l'altezza, dotato di buona tecnica tecnica. Era carismatico, soprattutto aveva il gol facile, ben presto diventò il calciatore più forte di quel Sevegliano il cui allenatore era un falegname, un  certo Rivetti e presidente il maestro elementare Giobatta Fabbri.

Zamparini, che era in collegio al “Renati” di Udine, ogni domenica mattina prendeva il treno per rientrare a casa, per essere in campo nel pomeriggio con il “suo” Sevegliano, per dar sfogo al suo istinto, al suo estro. Ha giocato sino a vent'anni, ha difeso i colori di altre squadre, è approdato sino all'Interregionale. Poi si è trasferito a Milano ed ha appeso gli scarpini al classico chiodo. Ma il calcio gli è rimasto nel sangue: 25 anni dopo ha preso in mano il Pordenone, poi il Venezia,infine il Palermo che ha ereditato da Franco Sensi (luglio 2002) riportandolo nella massima categoria come aveva fatto con il Venezia dopo aver salvato il club lagunare dal fallimento.

E il Palermo targato Zamparini è il più forte di sempre.

Articoli correlati

SUL PICCOLO SCHERMO

Interviste esclusive

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio