Home / Interviste esclusive / Padoin: Velazquez una buona soluzione per una piazza come Udine

Padoin: Velazquez una buona soluzione per una piazza come Udine

Il centrocampista a Telefriuli

Padoin: Velazquez una buona soluzione per una piazza come Udine

Simone Padoin da Gemona: una carriera costruita a Bergamo, cinque scudetti con la Juve e poi il Cagliari. Per lui sta per iniziare la terza stagione in maglia rossoblu, la prima con Maran come allenatore. Dopo un campionato molto simile a quello dell'Udinese e una salvezza contesa anche ai bianconeri, il centrocampista si appresta ad affrontare una nuova annata in Sardegna. Negli ultimi giorni di vacanza, però, ha scelto come ormai d'abitudine, di ricaricare le pile anche con un breve soggiorno a Lignano Sabbiadoro. Un 'rituale' che risale all'infanzia e che serve a mantenere vivi ricordi e legami con la sua terra d'origine.

Telefriuli lo ha incontrato e ha discusso con lui di alcuni temi, in primis quello del nuovo allenatore Julio Velazquez. La società ha scelto anche in panchina uno straniero: una scelta che pagherà? E come si spiega?  "La loro mentalità è sempre quella di fare un bel calcio, un calcio frizzante. Penso che questa possa essere una buona soluzione per una piazza come Udine che ha giocatori giovani e di grande talento. Mi auguro che l'Udinese possa fare bene, una stagione migliore rispetto all'ultima: penso lo possa fare tranquillamente. L'Udinese è bravissima a scovare giovani e farli crescere nella maniera giusta: è quello che ha sempre fatto, mi auguro lo faccia anche quest'anno".

Non c'è in te il rammarico che, tra i giovani 'scovati', non si sia puntato su di te? "Non su di me nello specifico, in generale. Penso che sia un peccato per i giocatori friulani che non hanno avuto la fortuna di indossare questa maglia. Anche perchè mi sembra che il bacino friulano abbia sempre regalato storicamente dei buoni talenti. Però la politica dell'Udinese negli ultimi anni è questa, quindi ci si deve adeguare". 

Siamo nella fase calda dei Mondiali: per chi fai il tifo? "Per nessuna squadra in particolare, ma simpatizzo un po' per la Croazia".

Quale Nazionale meriterebbe la vittoria finale? "La Croazia ha fatto sicuramente vedere un bel gioco, ma mi è piaciuta anche l'Inghilterra. Mi ha sorpreso un po' il modo di giocare del Brasile, che è un po' meno votato all'attacco rispetto a quanto siamo abituati".

0 Commenti

SUL PICCOLO SCHERMO

Conferenze stampa

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Interviste esclusive