Home / Interviste esclusive / Giacomini: pagato un primo tempo sconcertante

Giacomini: pagato un primo tempo sconcertante

Il mister a 'Bianconero'

Giacomini: pagato un primo tempo sconcertante

Sesta sconfitta in otto gare e ci si continua a chiedere di chi sia la colpa di questo inizio stagione tanto negativo. Mister Massimo Giacomini a 'Bianconero' su Telefriuli commenta: "Poteva essere più facile se non si fosse fatto quel primo tempo e quegli errori grossolani che vediamo ogni domenica e che spalancano le porte agli avversari. Ieri nel secondo tempo hanno giocato dopo un primo tempo sconcertante, in cui si è visto solo un tiraccio di Fofana. Nella ripresa meglio, ci è stato annullato un gol, poteva andare diversamente. Si è messa in difficoltà la Fiorentina, bisogna dirlo. Il punto è che bisogna giocare 90 minuti. Poi ci sono errori difensivi e a metà campo che non sono ammessi. Però la squadra è questa: se si dice che De Paul è un grande giocatore... Se lui non gioca per la squadra è inutile. E poi fa quello svarione che ci costa il gol. Poi Bizzarri ha fatto due errori grossi, uno nel primo tempo e uno nella ripresa, che a 40 anni non si possono commettere. L'errore sul secondo gol può capitare".

Qual'è il problema? "Non so cosa dire, ma è chiaro che manca attenzione e concentrazione. E poi si dà la colpa a Delneri. Poi se rimpiangiamo Behrami, è dura. Da tempo dico che manca un centrocampista che faccia il gioco: il tecnico li può allenare tutta la settimana, ma la domenica in campo vanno i giocatori. Poi mancano giocatori italiani: una ossatura con loro è indispensabili".

Squadra in ritiro: "Siamo sconvolti, poverini. A Crotone sono in ritiro tutto l'anno. Ma dalla mattina o dal pomeriggio? Ai miei tempi si partiva alle 6 di mattina".

Anche Delneri ha le sue colpe, secondo i tifosi: "Il punto è che ci sono problemi di un certo tipo ed è difficile risolverli in breve tempo".

Thereau ha detto che Pioli gli ha dato maggiore libertà di movimento: "Thereau ha giocato dietro a Simeone non largo a sinistra. Non sa nemmeno lui dove ha giocato. Qui a Udine non voleva giocare così. Ieri ha giocato 20 metri più avanti rispetto a qui. Simeone faceva profondità e lui gli giocava dietro. Poi qui si allenava da solo, aveva sempre male. Quando giocava andava a sempre a prendere il pallone ai centrocampisti. Là è tornato un grillo".

Squadra rinunciataria? "Non ha una spiccata personalità. Gioca solo un tempo. Con la Sampdoria ha giocato sempre e ha vinto".

Delneri stanco? "Preoccupato, non affaticato. Lui sa che quando le cose non vanno gli allenatori sono a rischio. Si andrà avanti fino alla partita con l'Atalanta".

I cambi ieri? "Adnan ha fatto il suo, non si può criticare".

Fofana e Jankto come mai hanno giocato male? "Hanno giocato con le loro nazionali e hanno fatto il viaggio di andata e ritorno".

Con la Juve? "Speriamo nella pioggia, in qualcosa che lavi gli animi".

75 Commenti
Tarassaco

Seee... speriamo nel tornato Katrina. emoticon

semedela

Karina è un uragano. i tornado vengono in Giappone

Tarassaco

Sì è è vero, hai ragione, Karina è meglio di Katrina. emoticon

InGinoWeTrust

Red Bull Lipsia - Porto 3-2 (!!!) emoticon emoticon

davidpnbib

...personalmente dal punto di vista del materiale umano siamo peggiorati, ed i risultati stanno lì a dimostrarlo, se perdiamo col Sassuolo siamo probabilmente penultimi, e tutte le chiacchiere lette qui dentro finora, saranno solo aria fritta...io non credo che cambiando allenatore cambierà qualcosa, non si cava sangue dalle rape ...e non basta imboccare una partita ogni 5 come fanno Fofanà o JJ ,e far pena le altre 4 per farne dei campioni. Vi è una obbiettiva continuità nelle scadenti prestazioni di fine stagione scorsa e di quest'anno, cambiando una cozza con un altra cozza non è che cambi qualcosa, e mi pare che il cambio di un ronzino con un somaro è quello che è capitato . Restiamo comunque nell'attesa messianica di Balic e Bajic , chi non gioca ha sempre ragione e pare raccogliere un sacco di innamorati anche se non ha ancora dimostrato niente...Freud diceva che le persone non vogliono certezze ma illusioni, di cui non riescono a fare a meno ...

Bausar

L'unica certezza è che abbiamo perso 6 partite su 8.

Puliciclone

Mi piacerebbe Domenica una bella e "sonora" protesta cantata post-triplice fischio a prescindere dal risultato . Stile Udinese Lazio mi sembra dello scorso anno. Una protesta molto civile ed efficace. Ricordo che fu menzionata a tutti i livelli di informazione. Della serie Voi giocate come volete ma l'Udinese siamo e rimarremo sempre e solo noi Friulani.

Nord1986

Dubito fortemente che verrà fatta, ieri sera blacklist spiegava i motivi per cui non si va contro la società. Troppi interessi!

cianfa

ma qualcuno sa se per caso Balic ed Ewandro hanno rifiutato la procura a Vagheggi?
E magari Adnan e Matos gliel'hanno dsta?
Cioè, è tutta farina di Delneri?

Bausar

O Balic oppure che vada in modo importante a Castellerio

lex

io credo che la rosa attuale è più forte di quella dell'anno scorso. in sostanza abbiamo perso thereau, karnezis, badu e felipe ma complessivamente ci siamo rinforzarti in tre reparti su quattro. in difesa sono arrivati nuytinck e larsen, entrambi buoni. a centrocampo non è partito praticamente nessuno, behrami non è male e barak nel suo ruolo può fare bene. e in attacco direi che nella somma siamo leggeremente più forti dell'anno scorso. con lopez è arrivato un centravanti (l'anno scorso non c'era) e lasagna non è scarso come seconda punta. poi perica è maturato, ewandro ha messo su chili e bajic è comunque un attaccante che in turchia ha segnato parecchio. "solo" karnezis non è stato rimpiazzato adeguatamente ma a gennaio potrebbe rientrare meret. detto questo, non so cosa è successo in questo inizio stagione ma se le cose non cambiano già contro la juve gino pozzo va esonerato o mandato in prestito. non si puô continuare con un manager del genere.

semedela

secondo me in difesa non siamo peggiorati ne migliorati. nuytinck è poca cosa. non sa marcare e si fa sempre scappare l'uomo alle spalle

gallina

credo anche io che in difesa siamo uguali all anno prima....
l'unica mossa che potrebbe sistemare di molto la situazione...sarebbe mettere centrale samir

Gianca11

Perché del Neri non applicava il 4-2-3-1 con Thereau dietro a una prima punta? La risposta è che è ancorato alle sue idee. Almeno un volta farcela un 4-4-2 tutta corsa. Oggi fa un finto 4-3-3 che non è né carne né pesce. De Paul non rende perché è fuori ruolo. Ma in ogni caso, vista la pochezza della rosa, altro che difesa a 3. Ci vuole la difesa a 5!!! Catenaccio e contropiede. Alla vecchia con due mediani ramdellatori a coprire un regista e davanti una mezza punta a sostegno del centravanti.

tuituitui

Premetto che non sono un tifoso di Giacomini, sin dai tempi della sua fuga in quel di Milano, ma mi pare adesso esageri. La vittoria contro la Samp era merito di GDN e la sconfitta contro la Fiore demerito dei giocatori e basta ?
Dai , sumo ( come dice spesso), capisco difendere a spada sguainata l'allenatore ma un pò di obiettività non guasterebbe.

Gikappa13

Domenica la Juve e mercoledì il Sassuolo. Poi Atalanta in casa. Se non saremo a 10 ciao GDN... Il quesito è: chi al suo posto?

marco.deagostini.33

un centrocampo dove si fa rimpiangere il sempre bistrattato Badu!!!

gallina

Non esagerare

semedela

ma per favore dai!

eli40

stai scherzando spero

Razzo

Io sto ancora pensando al fatto che Delneri, pensando di raddrizzare l'ennesima partita con noi in svantaggio, ha fatto entrare Matos.
Alterno questo pensiero al fatto che altri marciscono in panchina, Perica, Ewandro, Balic e Bajic su tutti. Su Ingellson (che Delneri nelle amichevoli aveva accostato a Schick) concedo il beneficio del dubbio perchè l'ho visto pochissimo.

Padre bio

Ingelsson aveva fatto un precampionato ottimo, poi.....boh? Sparito.

Facta,non verba

Ma un esamino di coscienza sull'operato del Mister,no? Cioè sembra che la colpa sia unicamente dei giocatori svogliati e disattenti...bah.

cianfa

purtroppo sono abbastanza "non giovane" per aver seguito l'Udinese in tutta la gestione Pozzo e, esclusi i primi anni di sali-scendi dalla B, con acquisti "esotici" alla Daniel Bertoni, Ciccio Graziani, Garella e Gallego, da quando i Pozzo sono diventati una società vera (successivamente holding) è la prima volta che vedo una situazione di così oggettiva difficoltà:
1 vedere quest'estate una persona solitamente posata ed elegante come Collavino sparare caz.zate a raffica sul "Daremo l'anima" gli "abbonamenti boom" il "ritiro migliore mai organizzato" come se d'improvviso fosse diventato il re del marketing
2 una persona stimabilissima come Gerolin trovarsi a difendere il ribaltone Thereau/Lopez come "operazione che non ci ha assolutamente indebolito, anzi" quando è evidente che ha quanto meno sconfessato tre mesi di lavoro estivo fatto per niente
3 una proprietà che non ne può più di un tecnico che soffoca gli investimenti giusti o sbagliati che siano (Bajic, Balic, Ewandro) ma tra l'incudine e il martello dell'opinione pubblica non lo esonera perché è friulano e continua a mandare la squadra in ritiro tutta la settimana (stile primi anni '90) aspettando la legittimazione della curva (vedi Ud-Roma con Cola e Ud-Lazio con Barete) per cambiare tecnico
4 la consapevolezza che gli altri "investimenti" Behrami e Lopez allontanato Delneri non vedranno più il campo, o quasi.
Per me la situazione è più grave di quel che molti, e io stesso fino a qualche giorno fa, credono. Non mi va neppure di sparare contro la Family, perché alla fin fine son 23 anni che ci salvano, ma è chiaro che Londra sta distraendo il capo. E forse stavolta non rimedia.
Ribadisco quanto detto ieri: piuttosto dell'ennesimo anno di improvvisazione e proclami a vanvera (crescenti di anno in anno), io sono pronto ad un sano campionato di sabato pomeriggio, l'abbonamento mi costerà anche meno! Mi dispiacerebbe per chi il sabato lavora...

Milou

da quando hanno preso il Watford è iniziato il declino, purtroppo è questo il dato di fatto, inutile continuare a vivacchiare così, se non hanno intenzione di radrizzare la baracca vendano la società che è meglio per tutti

tuituitui

Il problema non è mettere in vendita ma cercare/trovare chi possa comprare. Noi siamo alla periferia dell'Impero, con poca gente, poco marketing, poco appeal.. Temo molto il reale/definitivo disimpegno da parte dei Pozzo.

Tarassaco

Credo che alla società convenga la situazione così com'è per via del money, quindi l'Udin deve rimanere satellite del Watford e area di passaggio/parcheggio e certamente sito in cui NON spendere, ma dal quale spremere plusvalenze da investire massimamente nel suddetto W4. Poi, dopo il Granada poi venduto ai cinesi, arriva probabilmente una squadra di A portoghese a rendere il tutto ancor più "conveniente" per il business della gestione. Non la vedo tanto bene per noi. emoticon

Milou

il centrocampista che faccia gioco non interessa a Delneri, preferisce un giocatore muscolare a fare diga (per modo di dire), se poi giochi con un attacco Lopez-Lasagna non è che puoi sperare molto

gallina

milou..spiegami lasagna..che è tra i pochi a salvarsi in questa udinese cosa dovrebbe fare...
visto che gioca fuori ruolo... e cmq spesso è tra i piu pericolosi

Michael

quando rinunci a therau e zapata in un colpo solo prendendo giocatori che in confronto sono molto inferiori, non è che si puo sperare in meglio. Infatti su azione quanti gol abbiamo fatto?

semedela

nemmeno i difensori capaci a marcare sembra piacciano granché visto che giocano e vengono presi solo se sono grandi e grossi

Dario

La squadra avrebbe bisogno di punti fermi. Purtroppo del Neri non è aiutato dai singoli giocatori che azzeccano una partita si e due no e quindi deve continuamente cambiare. Speriamo che trovi la quadra al più presto e qui non dovremo pensare che la prestazione contro la Juve, che sarà sicuramente positiva, rappresenti l'inversione di tendenza: contro la Juve tutti hanno "stimoli" per giocare al meglio. La squadra si potrà definire matura solo quando giocherà tutta un'intera partita contro squadre del livello della Fiorentina.

Sul piccolo schermo

Comunicati stampa

Azzurri

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi