Home / Interviste esclusive / Giacomini: Delneri cambia spesso perché non può fare una formazione base

Giacomini: Delneri cambia spesso perché non può fare una formazione base

Troppi problemini hanno impedito di individuare un 11 fisso

Giacomini: Delneri cambia spesso perché non può fare una formazione base

Tanti dubbi di formazione per Delneri nella formazione da contrapporre alla Lazio. Mister Massimo Giacomini a 'Game on' su Telefriuli cerca di individuare quella che potrebbe essere la formazione anti Lazio. Un giocatore che si è sicuramente guadagnato il posto da titolare è Alì Adnan: "E' evidente la crescita di Adnan. Altri dovrebbero prendere esempio da lui. Mettono sempre l'impegno ma la grande attenzione sia in allenamento che in partita potrebbe giovare ad alcuni giocatori che hanno delle qualità, si stanno comportando con impegno e bene, però ogni tanto sono soggetti a delle distrazioni per mancanza di un atteggiamento attento per poter giocare disciplinatamente in un gruppo coeso che crei una rete attenta in fase difensiva e attenta alle ripartenze".

Balic: toccherà a lui? "Jankto non sta bene perchè il colpo al costato è doloroso, Fofana non è al meglio, non so se è il caso di rischiarli. Le scelte si restringono a Barak, Balic, Ingelsson e Alì Adnan portato in avanti sulla linea dei centrocampisti con Pezzella a fare il difensore alle sue spalle. Insomma, in qualche modo Delneri farà: di sicuro si gioca in 11. Peccato ci sia una situazione contingente che ha creato qualche problema: non grandi malanni, ma comunque dei fastidi. Samir, ad esempio, ultimamente è 'disturbato', anche mentalmente. Piccoli fastidi per cui bisogna ponderare e scegliere il minor male perchè la scelta è ridotta all'osso".

Alternative ci sono in moduli e uomini: "Ma a centrocampo il discorso è ridotto. In difesa manca Angella e si punta di nuovo su Nuytinck se non ci sarà Samir, ma poi non ci sono alternative in panchina. In avanti si può respirare di più perchè con De Paul, Lasagna, Maxi Lopez, Perica, Bajic c'è una certa scelta. Invece a centrocampo c'è questa malattia virale che colpisce uno alla volta. Non si sa mai però che essendo obbligato a certe scelte non venga fuori qualcosa di buono. In fondo siamo sempre 11 contro 11".

Delneri cambia sempre formazione, ma per lui non è un problema: dice di voler tenere tutti sulla corda. "Il discorso delle motivazioni settimanali è molto chiaro. Vedi Alì Adnan. Chi dimostra di migliorare può trovare posto".

Prima, però, il mister non la pensava così: i titolari erano solitamente gli stessi. "Tutti vanno in cerca di una formazione base, inizialmente. Qui è difficile trovarla, perchè ci sono giocatori che vanno ad alti e bassi e hanno tutti lo stesso rendimento. Il discorso del turn over può dare una buona resa, motivare alla conferma. Ritengo che non avendo la possibilità di fare una formazione fissa, questo tipo di atteggiamento dia il massimo rendimento".

La Lazio è alla ricerca della decima vittoria in campionato: che formazione provare ad opporle? "Alì Adnan potrebbe anche essere messo sulla linea dei centrocampisti. Barak è una delle certezze, ma bisogna vedere dove gioca. Se c'è Balic, Barak gli sta a destra o a sinistra a seconda se c'è anche Fofana. Sul centro sinistra può giocare Alì Adnan con Pezzella dietro. Ingelsson può giocare a sinistra, De Paul a destra e si possono invertire i ruoli mantenendo Maxi Lopez al centro dell'attacco. O Ingelsson può giocare in mediana al posto di Alì Adnan, che andrebbe a fare il difensore. In avanti allora toccherebbe a Lasagna. Credo però che Delneri aspetti di parlare con lo staff ascoltando anche i giocatori".

7 Commenti
Omar-il-Grigio

Svolta green
Abbiamo vinto le ultime due contro squadre con la maglia verde. E' un peccato che oggi si incontri la Lazio e non l'Avellino.

claudio58

Non ho capito....Jankto nonè tra i convocati?

SempreSoloUdinese

Faccio notare che anche Giacomini riconosce l’importanza di Maxi Lopez la davanti. È vero che ci si aspetta faccia qualche gol ma a prescindere fa da punto di riferimento, lotta, sgomita, ha spesso il passaggio giusto e cerca di tenere alta la squadra.
Oggi probabilmente non ci sarà e non dico che deve essere titolare inamovibile, ma certo è che bisogna riconoscere quello che sta dando alla squadra ed il suo impegno.

eli40

ha gia detto che mette fisicità e basta. QUindi gioca adnan avanzato oppure ingelsson e adnan terzino. Al centro barak e fofana...de paul e maxi lopez..in difesa spero non widmer

selmosson

mandi, è difficile fare punti con la lazio di questi tempi .. le nostre partite sono le prossime , perchè la salvezza questo anno potrebbe essere particolarmente dura e bisogna vincere con le dirette avversarie e pertanto vanno preservati i migliori per quelle partite ed approfittare di queste partite per far giocare chi non vede mai il campo in modo da tenere alto il morale del gruppo ..

Igor

Sereni orrizzonti....

pa170

Certo certo....quando gino impone finalmente alcune cose allora e' del neri che cambia idea ...ahah

Sul piccolo schermo

Comunicati stampa

Azzurri

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi