Home / Interviste esclusive / Gene Gnocchi: cosa serve all'Udinese? Un interprete

Gene Gnocchi: cosa serve all'Udinese? Un interprete

Gene Gnocchi: cosa serve all\u0027Udinese? Un interprete

I giocatori non capiscono cosa dice Delneri

Sabato 28 ottobre Gene Gnocchi sarà per la prima volta ad Osoppo con il suo spettacolo 'Sconcerto Rock', un lavoro in cui c'è tutta la sua passione per la musica. Ne ha parlato nell'intervista rilasciata a Valentina Viviani per il settimanale 'Il Friuli' in edicola da oggi. Da esperto di calcio, ha anche affrontato il tema Udinese:"E’ una squadra che seguo da qualche tempo perchè ci gioca Maxi Lopez, che mi dà molti spunti per i miei commenti sui giornali e in televisione e a cui ho finito per affezionarmi. E’ una squadra che cambia ogni anno e che non sempre azzecca il cambiamento. Oggi vedo qualche giocatore che non rende al massimo e qualche altro che non si trova a proprio agio nel suo ruolo. Ma Pozzo è uno che conosce il mestiere e sa cosa fare. Inoltre mi piacciono De Paul, Jankto e soprattutto Perica, che ha grandi qualità da far vedere in campo".

L'istrionico comico ha ceduto ad una battuta alla domanda su cosa servirebbe adesso alla squadra friulana: "La prima necessità è un interprete per Delneri: temo che uno dei principali problemi dell’Udinese sia che i giocatori non capiscono quello che dice" - ha risposto.

SUL PICCOLO SCHERMO

Blog bianconeri

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Interviste esclusive