Home / Interviste esclusive / Bonato: in tre/cinque anni una Udinese da alta classifica

Bonato: in tre/cinque anni una Udinese da alta classifica

Il Ds sul futuro bianconero

Bonato: in tre/cinque anni una Udinese da alta classifica

Alla festa dei 120 dell'Udinese in curva Nord con i tifosi, la squadra è stata accompagnata dal Ds Nereo Bonato. Il dirigente, a Udine dallo scorso primo luglio, ha parlato così della società bianconera vista da fuori prima e dall'interno poi, nell'intervista concessa a Telefriuli: "120 anni è un bel numero. L'Udinese negli anni è stata anche un modello di gestione. Ho respirato in questi 3 mesi l'attaccamento dei tifosi verso la squadra, una passione straordinaria. Da fuori l'Udinese è sempre stata vista come un modello, come una società che lavora come azienda. E una volta che ne sei dentro, hai la stessa impressione. Si lavora con idee chiare, programmazione e costruire qualcosa di importante. E' ovvio che si siano dei cicli. Siamo all'inizio di un nuovo ciclo, con delle difficoltà, ma con delle idee abbastanza chiare che col tempo speriamo vengano a maturare e portino frutto".

Il momento non è dei migliori dopo due sconfitte di fila, ma c'è tutta la voglia di rialzarsi. "Certemente dall'arrivo di Delneri c'era stato 4 o 5 gare ottime per prestazioni. Dopo la sosta non siamo ripartiti con la stessa qualità di prestazione e per questo siamo andati in ritiro con un giorno di anticipo, per preparare al meglio questa partita, per un risultato positivo che ci permetta di rimpinguare la classifica e di festeggiare nel miglior modo i 120 anni che sono una bella ricorrenza: sono stati anni importanti".

Quali obiettivi da qui a Natale e poi per il nuovo anno? "L'obiettivo è ritrovare le migliori prestazioni e continuità di risultati per la squadra, in maniera da sistemare la classifica. Per quanto riguarda la società, continuare il percorso di crescita iniziato questa estate e che vorremmo portare avanti ogni sessione di mercato".

Pozzo ha parlato di Europa in un futuro. Quanto prossimo? "I Pozzo sono abituati, hanno l'esperienza e la capacità  di programmare. Siamo all'inizio di questo nuovo ciclo. C'è la volontà di fare in modo che l'Udinese si sistemi in una posizione di centro alta classifica. Dovremo creare un gruppo che ci permetta di fare questo nell'arco di 3/5 anni".

Articoli correlati
189 Commenti
Fabbi1

Oggi faccio questa considerazione:
Danilo è il nostro Ranocchia.. Due giocatori scarsi che stanno robvinando le rispettive squadre da anni.. E sono stati (o sono ancora per poco) pure capitani!
Bisogna liberarsi al più presto di lui e rifare la difesa!!! Poi si potrà parlare di progetto...

Fabbi1

Oggi faccio questa considerazione:
Danilo è il nostro Ranocchia.. Due giocatori scarsi che stanno robvinando le rispettive squadre da anni.. E sono stati (o sono ancora per poco) pure capitani!
Bisogna liberarsi al più presto di lui e rifare la difesa!!! Poi si potrà parlare di progetto...

Fabbi1

Oggi faccio questa considerazione:
Danilo è il nostro Ranocchia.. Due giocatori scarsi che stanno robvinando le rispettive squadre da anni.. E sono stati (o sono ancora per poco) pure capitani!
Bisogna liberarsi al più presto di lui e rifare la difesa!!! Poi si potrà parlare di progetto...

gallina

fabbi scusami tanto...ma non sarà mica ranocchia a rovinare l'inter...
anzi è l'inter che ha rovinato ranocchia...!

Le gemelle

Ranocchia si trascina gli stessi problemi dalle giovanili a detta di molti suoi allenatori. Il potenziale ci sarebbe tutto.
Danilo ha mezzi fisici inferiori ma tecnici decisamente superiori.

gallina

gemelle io ricordo a bari e i primi 2 anni...al inter fece anche bene...
diciamo che il tritacarne inter riesce a rendere giocatori di prospettiva o buoni...dei carciofi...e vale anche per gli allenatori...

ramirez

Hai ragione gallina..tre esempi recenti Coutinho, Gabigol, Kondogbia

Kos

Uno ZIELINSKI così, quanto ci avrebbe fatto comodo....

Le gemelle

Il problema era convincere Zielinski a restare: non mi pare fosse di quell'idea

ramirez

Meno male che qualche volta Nereo con una intervista riesce a tirarmi su di morale.. Gli anni scorsi quando perdevamo ed ero già triste di domenica sera, poi durante la settimana intervistavano Giarry e precipitavo nella disperazione più nera..emoticon

Blog bianconeri

Primavera e giovanili

I cugini di Gran Bretagna

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori