Home / Interviste esclusive / Bonato: è difficile, ma dovremo cercare di portare a Udine giocatori italiani

Bonato: è difficile, ma dovremo cercare di portare a Udine giocatori italiani

Il Ds bianconero a Telefriuli

Bonato: è difficile, ma dovremo cercare di portare a Udine giocatori italiani

Al tradizionale appuntamento per gli auguri bianconeri, era presente anche il Ds Nereo Bonato il quale, con Francesca Spangaro per Telefriuli, ha parlato delle idee di mercato dell'Udinese: "Capiremo se il mercato ci offrirà qualche opportunità perchè, con le rose ristrette non è semplice".

La situazione di Zapata: sareste interessati a fare pressing per farlo rimanere a Udine a fine stagione? "La sua situazione andrà monitorata. Il suo non è un problema attuale. Duvan nel suo percorso non aveva mai fatto un anno da protagonista. E' il primo anno che ha veramente continuità, quindi tuti lo devono vivere in tal senso cercando di capire quello che, strada facendo, verrà fuori".

Quel'è il giocatore italiano che le piace? "Di profili ce ne sono tantissimi. Sicuramente c'è volontà da parte di tutte le società di avere una impronta italiana. A parte il Sassuolo, anche Atalanta e Torino stanno cercando di creare un nucleo di italiani giovani. Questo è un ostacolo per quello che vuole fare l'Udinese perchè quando vai su determinati profili hai tanta concorrenza e questo aumenta il valore dei giocatori e le difficoltà per portarli a casa, però noi dovremo essere bravi ad anticipare queste situazioni per poter portare all'interno del nostro organico dei profili italiani per implementare la rosa".

Articoli correlati
40 Commenti
zebro

Per avere buoni italiani in squadra non è necessario comprarli e spendere milionate, basterebbe avere un settore giovanile stile roma o atalanta e gradualmente si inseriscono i giovani come si è fatto con scuffet e come si sta facendo con coppolaro, meret e pontisso....se poi si vuole comprare, anche in lega pro ci sono ottimi talenti....bertotto e iaquinta x esempio li avevamo presi per 4 lire....

Colorêt

Tutto giusto ma le due cose più importanti sono:
1. Abbandonare definitivamente la strategia dello svincolato in cerca di riscatto
2. Abbandonare definitivamente la strategia della probabile plusvalenza di 0,5 MEUR

zebro

però con Felipe ha funzionato la tattica dello svincolato in cerca di riscatto emoticon

lex

Poco importa se non sono italiani. Ma siccome l'Italia da sempre produce calciatori di buon livello non capisco perché l'udinese che ha una rete di scouting mondiale invece non ha dei scouts qui in Italia dove per vedersi una partita qualsiasi basterebbe viaggiare in auto o magari in treno per risparmiare qualche spicciolo. Boh.
Che l'italiano costa di più come ha spiegato gallina è una balla colossale. Che l'italiano ha meno talento è un altra balla colossale. Che pretende di più anche. Direi addirittura che grazie ai calciatori italiani che negli ultimi due, tre anni ritrovano più spazio nelle rispettive squadre, la qualità del nostro campionato aumenta e che lentamente risaliamo anche in Europa.
Detto questo, l'udinese può anche giocare sempre con undici stranieri ma cazzo basta con stranieri me***cri. Niente contro i vari ali adnan, kone, armero, heurtaux e tutti i scarponi stranieri passati per udine. Capita di scegliere male ma penso che per tutti società e tifosi sarebbe meglio se i futuri me***cri e scarponi saranno italiani. Quanto mi manca pasquale...

gallina

bravo lex...
e aggiungo...che anche se non era cabrini...pasquale ha sempre dato tutto per la maglia....e questo fattore a volte diventa fondamentale...
ricordo ancora il gran gol che segno a liverpool.....
per dire come e quanto ci si affeziona ad i nostri giocatori ...che hanno rispettato ...e anche amata...la maglia
cosa che raramente accade con i giocatori stranieri

pa170

prendi gallina come collaboratore che te li tira fuori i giovani........

gallina

pa ti ringrazio..ma io sono un tifoso...amatore..che si diverte a seguire i nostri giovani...l'udinese ha ottimi professionisti..che scoverebbero giovani di sicuro valore..se la filosofia socetaria glielo permettesse...
adesso spero che queste parole di bonato..siano un sintomo di cambiamento...e si ricominci ad investire anche su giovani italiani...

pa170

hai dimostrato conoscenze e buon occhio, per cui la stima è ben riposta
è qualche mese che fa questi discorsi, magari si sta impegnando più per il settore giovanile dove con un budget inferiore forse si può ottenere qualcosa

pa170

li vedo interessati per seguire le nuove regole sulle rose. ma non più di questo per il momento

lex

Se ti diverti a seguire giovani italiani lo dovresti fare come professione. La passione paga.

gallina

lex...mi piacerebbe...ma ce gente tanta gente piu brava e preparata di me...
di certo se mai mi capitasse...prima di scegliere chiederei consiglio a tutti voi...

selmosson

mandi, io comincerei a portare a casa qualcuno che è in giro ..anche se non sono ancora pronti .. si faranno qui, magari pagando un po come risultati .. altrimenti avere un vivaio non serve a niente .. bisogna rischiare come hanno fatto le altre squadre pagando per qualche anno in risultati . vedi toro, atalanta e sassuolo , loro li hanno promossi dalla primavera .... non si puo' avere la botte piena e la moglie ubriaca .. emoticon

Alexis7

Mandi Selmosson il ragione di base potrebbe essere corretto, tuttavia mi permetta un appunto:
-i vari Conti, Gagliardini e Caldara è vero che vengono dal vivaio atalantino, ma tutti e 3 hanno fatto dai 2 ai 3 anni fuori in serie B.

Axl Foolie

Se fossi stato allo StaDio oggi o cmq ti fossi visto la partita in tv, capiresti perché la tua teoria, caro raggio di luna, è TOTALMENTE inapplicabile. emoticon

xxmaxx1

Se vuoi puntare sul settore giovanile devi organizzarlo come ha fatto il Cagliari mettendo alla testa un allenatore di esperienza come Beretta. Mancano accordi seri con realtà vicine come Pordenone che potrebbe valorizzare i giovani della Primavera e darci i suoi giovanissimi che ha già piazzato a squadre di serie A. Mettere Carnevale a capo dello Scouting e del progetto sui giovani è stato un errore mostruoso dalla frase su Leandrinho che era nostro da anni e invece finirà a napoli. Il problema sono le teste anche per il settore giovanile. In fondo se prima di arrivare a Del Neri hanno dovuto fare tre errori gravi figuratevi cosa stanno facendo con la Primavera. Anche la gestione di giocatori di alto potenziale è pessima. Solo Jankto è tornato e può ambire a giocare, ma Scuffet è sprofondato in panchina, giocatori come Rovini che doveva essere il nuovo Di Natale fanno il minimo sindacale in lega pro e se dovessimo dire un nome della Primavera pronto per la serie B, non dico la serie A, non c'è. Se la società vuole investire sui giovani deve prendere un esperto di lega pro a capo del settore giovanile che scopra i talenti. Belotti lo potevamo prendere noi, ma Zamparini ci ha messo qualche soldino in più e ci ha guadagnato un sacco, mentre a Udine si spende solo per il Brasiliani che poi fanno pena.....

Axl Foolie

Garmendia è un prospetto di sicura qualità, tanto per fare un nome.
A capo del settore giovanile c'è Angelo Trevisan, che ha scoperto Djuolou.
Carnevale scoprì Handanovic.
Rovini sta facendo il suo percorso, poi vedremo.
"Mettere soldi" tante volte è in realtà "scommettere" (infatti Zamparini...). Invece solo chi ha una vera organizzazione sale.

oliver twist

ma scusate il tanto sbandierato progetto: Udinese academy?? tutta aria fritta?
no bbuono gino, no bbbbuono!!

Le gemelle

Il progetto academy, curato dalla fallimentare Hs Football, non ha capo nè coda. La società se ne è accorta e il rapporto con Hs cesserà a breve

Alexis7

Nel 2015-2016 comunque dalle varie Academy sono arrivati 15 giocatori nelle selezioni dell'Udinese.
Purtroppo ogni tanto bisognerebbe informarsi, prima di scrivere di getto la prima cosa che passa per la testa....

Gikappa13

Esempio di ottima idea realizzata male. Conto se ne siano accorti...

Le gemelle

Alexis informati tu su come e da chi vengono curate queste selezioni.
E non entro oltre nel merito di cos'è Hs Football

oliver twist

Gikappa13 mi pare che purtroppo concordiamo nell'analisi. Alexis7, mi faresti gentilmente l'elenco in ordine alfabetico dei 15 giocatori?

Alexis7

Questi sono quelli degli allievi nazionali 2016:
-Francesco Pazienza
-Giuseppe Adiletta
-Salvatore Petrucci
-Mattia Esposito
-Angelo Capuozzo
-Ciro Di Franco

Poi ci sono quelli dei giovanissimi di cui non ho assolutamente voglia di scrivere i nomi, spero che tu ti possa fidare emoticon

barpawer

Per puntare sugli italiani devi avere una struttura di un certo tipo, come ha l'Atalanta, che l'Udinese non ha.
L'Udinese ha una struttura di visionatori sparsi in tutto il mondo e deve puntare su questa struttura sulla quale, come dice Bonato, implementare con qualche prospetto italiano.
Si può invece, e si sta già muovendo qualcosa, creare una struttura per un futuro maggior inserimento in rosa di giocatori Friulani! emoticon

Razzo

Bene barpower, però non credo porti a molto forzare troppo la mano nè sulla nazionalità nè tantomeno sulla regionalità.
Ok, avere più italiani in squadra farebbe piacere a chiunque, avere friulani non ne parliamo... ma il discriminante deve comunque essere sempre e solo la qualità (e l'aspetto economico).
L'ultimo mese della scorsa stagione c'era un articolo che raccontava di come l'Udinese, in caso di retrocessione, avrebbe perso tante pedine importanti e costose e proponeva una serie di soluzioni TUTTE italiane a basso costo. Si parlava di Scuffet/Meret, Coppolaro, Pontisso, Biraghi, Faraoni, Verre, Cristante, Crisetig, Ganz, e molti altri elementi delle primavere. Ora, col senno di poi, dovremmo essere tutti concordi nel pensare che con una squadra del genere non potremmo salvarci nemmeno nell'attuale serie B.
Ora, cosa è più importante.. anagrafe dei giocatori o risultati della squadra? La risposta dovrebbe essere scontata, soprattutto considerando che nell'Udinese la moltitudine (a volte esagerata) di nazionalità non è mai stato considerato un problema bensì un valore aggiunto.

zico lecce

Io l'Udinese l'ho vista progredire stupire e arrivare molto in alto nelle mani degli stranieri! Quando c'era un numero limitato ha fatto il servizio navetta tra la A e la B. Detto questo non sono contrario ad avere un po' di buona e giovane italianità in gruppo...ma come disse San Tommaso:" credo soltanto nel piatto vedo."

gallina

zico..i migliori anni del udinese...cerano tanti stranieri...ma anche diversi italiani....
quel mix permise quei risultati

Alexis7

Gallina non ha retto il colpo per la gioia e ora si trova nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Reggio Emilia (ovviamente facciamo tutti gli scongiuri perchè ciò non accada)!! emoticon

Ludwig

emoticon

gallina

hai ragione alex...mi sembrava mi volessero fare il regalo di natale con questa notizia emoticon

stellar67

Che cosa dice?
Se hai in mano i giovani candreva, verre, scuffet\meret...solo i primi che mi vengono in mente e dopo il pensiero è di venderli senza magari farli giocare poco o niente il problema è che la società ha altri interessi " finanziari" xche buoni giocatori in B li trovi....e non costano più di tutti i soldi spesi in questi anni x stranieri che giocherebbero nei dilettanti

barpawer

Uno come Fofana se si chiamava Foffanini lo pagavi 10 milioni, De Paul se si chiamava Di Paolo lo pagavi 8 milioni.
Bertolacci se si chiamava Bertolaus e veniva dal costarica invece di 22 milioni il Milan l'avrebbe pagato 5... emoticon

Antares

su candreva lui non ha colpe
sufe e meret non sono ancora venduti
ma verre? quello si che è stato venduto sotto la sua gestione
e stona con quello che afferma
a menochè non ci siano cose che noi comuni mortali non conosciamo il caso verre è in contrasto con quello che sostiene

Le gemelle

Verre è stato ceduto per SCELTA TECNICA.
Non è stato giudicato prospetto valido, almeno non più dei 4 mln incassati. Io ero tra coloro che hanno criticato quella scelta. Il tempo dirà se aveva ragione la società,

miki

Ricordo benissimo che allora Candreva non aveva assolutamente voglia di stare a Udine, gli era stretta!!!
Poi su Verre anche lui aveva mire differenti, ma la verità non la sapremo mai, come giusto che sia, sono trattative economiche, con aspettative differenti delle parti in gioco. Noi possiamo solo fare lucubrazioni cervellotiche osservando solo dal punto di vista del tifoso, come gè giusto che sia.
Sereni ragazzi, sereni emoticon

Ludwig

Peccato che Iturra non fossi sardo e che Guillherme non si chiamasse Guglielmi...c'è li saremmo risparmiati.emoticon

Ludwig

Ce

gallina

scusami barp..ma che gli italiani costino di piu è un mito...
ti faccio qualche esempio...
te dici che se fossero stati italiani avremmo pagato di piu i fofana o de paul...
io ti dico che con i soldi spesi per questi giocatori si poteva anche trovare dei giovani italiani di valore...non so se migliori ma di sicuro potenziale...come poi lo sono i 2 giocatori arrivati ad udine...che avevano credenziali di essere giovani di valore..non certo affermati..
tipo politano il sassuolo l'ha pagato 3 milioni ..ragusa meno di 3 milioni pellegrini 2 milioni circa..mazzitelli 2 milioni circa...sensi quello pagato piu caro 5 milioni..sbrissa che trovo sia un giovane di grande valore 1 milione piu o meno...
poi uno come saponara l'empoli lha pagato 4 milioni...pavoletti il genova lo pago 2 o 3 milioni...
un giovane di valore come verre è costato 4 milioni al pescara ...meno di tanti brasiliani che ad udine sono costati ben di piu...e te sai a chi mi riferisco...
per andare su di prezzo...troviamo rugani che la juve l'ha pagato 7 milioni..belotti che il toro ha pagato 8 milioni...
o baselli il toro l'ha pagato meno di 5 milioni...e benassi ancora di meno...come anche zappacosta,,,,viviani il bologna l'ha pagato 4 milioni ...e mi fermo qua...ma la lista sarebbe ancora lunga...
e questo per dimostrarti che i giovani di valore...e anche non giovanissimi...costano il giusto...
poi ci sono dei casi dove si sono pagati i cartellini di giocatori una cifra eccessiva....e di sicuro bertolacci è il caso eclatante...
ma ti faccio solo dei nomi di stranieri strapagati...che rendono il giocatore milanista ...un acquisto normale..
iturbe 30 milioni...gerson 20 milioni.....g.barbosa 30 milioni...kongdobia 40 milioni....joao mario 40 milioni...joao sosa del milan ben 8 milioni.......mario suarez l'anno scorso la viola spese piu di 16 milioni......e mi fermo qua...
allora si puo sbagliare l'acquisto di giocatori italiani...ma di certo non spendi quanto ...gli stranieri che falliscono...

Ludwig

Standing ovation for 🐓👏

est.1896

Gallina mitico! 👏

Sul piccolo schermo

Comunicati stampa

Azzurri

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi