Home / Internazionali / Wenger: il mio addio? Non ho scelto io i tempi

Wenger: il mio addio? Non ho scelto io i tempi

Di sicuro continuerò ad allenare

Wenger: il mio addio? Non ho scelto io i tempi

Dopo aver comunicato ufficialmente il suo addio all'Arsenal al termine della stagione, Arsene Wenger torna a parlare della sua scelta alla vigilia del match d'Europa League con l'Atletico Madrid: "La tempistica non è stata certo una mia decisione - dice il tecnico -. Se c'è un addio perfetto? Non lo so. Voglio solo fare il meglio che posso. Questo gruppo di giocatori merita qualcosa di speciale e io voglio farlo per loro, per ottenere qualcosa con loro. La mia piu' grande soddisfazione sarebbe quella di vincere con i giocatori che abbiamo". Nel corso della conferenza stampa, lo storico manager dei Gunners chiarisce che non ha ancora pensato al ritiro: "Al momento faccio il mio lavoro, mantengo la mia routine e mi concentro su quello che devo fare ogni giorno. Non sei mai sicuro di fare la cosa giusta, ma la vita è interessante perché devi affrontare situazioni diverse. La gente vuole sapere di cosa farò in futuro, per me è del tutto normale. Sinceramente non so cosa farò, mi prenderò un po' di riposo, continuerò a lavorare, questo è sicuro, al momento non sono pronto ad impegnarmi per nient'altro".

Ancora sconosciuto il nome del suo erede, anche se Wenger fa l'occhiolino all'ex tecnico del Barcellona, Luis Enrique: "Non voglio influenzare nessuno, ma ovviamente ho una grande opinione di lui".

1 Commenti
tobanis bis

Insomma lo hanno cacciato.

Sul piccolo schermo

Interviste esclusive

Conferenze stampa

Vita da Club

Coppa Italia

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio