Home / Internazionali / Russia-Egitto 3-1

Russia-Egitto 3-1

Salah non basta

Russia-Egitto 3-1

La Russia conquista la seconda vittoria nel girone battendo per 3-1 l'Egitto: ancora protagonista Cheryshev, 90 minuti in campo ed un goal per Salah. La Russia travolge per 3-1 l' Egitto e conquista la seconda vittoria del girone, che la proietta, anche se non ancora matematicamente, agli ottavi di finale della competizione (girone chiuso nel caso di vittoria dell' Uruguay contro l' Arabia Saudita ). Succede tutto nella ripresa, con l'autogoal di Fathi che apre la strada alla vittoria di Cheryshev (in goal con Dzyuba ) e compagni. Inutile nel finale la firma di Salah .

La Russia parte bene, sfruttando la vivacità di Golovin e Cheryshev e tentando spesso il cross dalle fasce per la testa di Dzyuba. L'Egitto soffre il pressing e non riesce mai a ripartire in contropiede ed a servire Salah. A poco a poco però la squadra di Cuper prende campo ed è sua la prima vera occasione del match, con il destro a giro di Treziguet. Il finale di tempo è ancora di marca egiziana, con Salah che prima viene anticipato da Zhirkov e poco dopo sfiora il vantaggio con un'azione delle sue ed un destro che finise di poco a lato. Tutt'altra musica nella ripresa: il goffo autogoal di Fathi spiana la strada al secondo successo della squadra di casa, che nel giro di 10 minuti segna altri due goal con Cheryshev (attuale capocannoniere insieme a Ronaldo) e con Dzyuba, autore di un'altra ottima prestazione al posto di Smolov. Salah, non in forma ma comunque presente in area di rigore, avrebbe potuto riaprire il match poco prima del 2-0 se il suo sinistro da dentro l'area di rigore non fosse stato murato in corne dalla difea russa. Il giocatore del Liverpool trova comunque la soddisfazione del primo goal ad un mondiale dopo il rigore concesso dall'arbitro grazie all'ausilio del VAR.

I GOAL

47' AUT. FATHI 1-0 - Nel tentativo di anticipare Dzyuba in area di rigore dopo la conclusione svirgolata di Zobnin, il numero 7 egiziano colpisce male e batte il proprio portiere.

59' CHERYSHEV 2-0 - Sul cross rasoterra dalla destra di Mario Fernandes, il giocatore del Villarreal anticipa tutti e sigla il suo terzo goal al Mondiale con un piatto destro.

62' DZYUBA 3-0 - Goal da grande attaccante: stop di petto, tocco a saltare il difensore e potente destro rasoterra.

73' SALAH 3-1 - Potente sinistro a mezza altezza dagli 11 metri che non lascia scampo ad Akinfeev.

I MIGLIORI RUSSIA:

CHERYSHEV

Nel primo tempo è il migliore dei suoi, nella ripresa mette la parola fine al match con una zampata degna di un grande bomber.

EGITTO:

SALAH

Pur essendo palesemente in precarie condizioni fisiche, è il più pericoloso e trova pure la soddisfazione del goal.

I PEGGIORI RUSSIA:

GAZINSKIY

Non sfigura nel complesso, ma è stato meno 'in partita' rispetto ai suoi compagni.

EGITTO:

FATHI

Il goffo intervento con il quale batte El Shenawy è il preludio alla seconda sconfitta dell'Egitto e al probabile addio ai Mondiali di Russia 2018.

0 Commenti

SUL PICCOLO SCHERMO

Conferenze stampa

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Interviste esclusive