Home / Europei / Chiesa: per tirare i rigori servono isolamento e concentrazione

Chiesa: per tirare i rigori servono isolamento e concentrazione

L'ex attaccante della Samp dice la sua dopo l'eliminazione dell'Italia dal dischetto

Chiesa: per tirare i rigori servono isolamento e concentrazione

Enrico Chiesa è stato un autentico specialista dei calci di rigore. Con lui siamo tornati ad analizzare gli errori dal dischetto da parte dei giocatori azzurri, in particolare quelli di Zaza e di Pellè. "Partiamo dal presupposto che un rigore a mio parere va tirato dentro la porta. Se il portiere para, pazienza: tirandolo in porta, ci sono 50 possibilità su cento di segnare. Se lo calci fuori - spiega a Tuttomercatoweb.com - è un rigore sbagliato, calciato male". Si parla molto della preparazione del tiro dagli undici metri da parte di Zaza e Pellè: "Abbiamo avuto due possibilità per chiudere la partita ai rigori e non ce l'abbiamo fatta. Anche la Germania ne ha falliti tre: la gara è stata molto tesa, c'era tanta adrenalina e la tensione ti gioca a volte brutti scherzi. I tedeschi alla fine hanno solo avuto un pizzico di fortuna in più visto che il tiro decisivo è passato sotto il braccio di Buffon". Ritorniamo a Zaza e alla sua 'corsa' che ha preceduto il tiro. Che ne pensa?: "Chi batte il rigore non deve guardare il portiere. Deve isolarsi. Più pensi, più ti distrai. Il rigore è concentrazione massimale. Quando calciavo un rigore, e ne ho battuti 28 in A sbagliandone cinque, mi isolavo da tutti. C'era chi mi diceva dove si sarebbe tuffato il portiere ma io non ascoltavo nessuno perché il rigore è isolamento. La preparazione del rigore da parte di Zaza? Non discuto le scelte dei giocatori, si possono battere in tanti modi, interrompendo la corsa oppure come faceva qualcuno partendo con le spalle alla porta" E la scelta di Pellè di 'sfidare' Neuer?: "Un giocatore per condizionare un portiere può anche fargli le pernacchie. Io non lo farei, ma non discuto le scelte. Certo, un giocatore così facendo si prende le sue responsabilità. E in ogni caso se poi fa lo scavetto o sbaglia, non può chiedere scusa: il rigore si tira e si può sbagliare".

Articoli correlati
4 Commenti
zico lecce

Come si isolò Lui nel '96...nel calciarlo contro la Germania! emoticon

Le gemelle

Era Zola...

ferrigiak1

forte e a mezz'altezza 90% va dentro, a destra sinistra o in mezzo. Bisogna saperlo fare.

SIMEON

ZAZA l'aveva già spiazzato bastava non cercare il sette e buttarla più bassa mentre x PELLE' non ho parole... non è rimasto freddo non si è comportato da goleador né da rigorista qual'è mentre DARMIAN lo giustifico perché improvvisato

SUL PICCOLO SCHERMO

Interviste esclusive

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Interviste esclusive