Home / Conferenze stampa / Velazquez: qui con tanta motivazione, i tifosi vengono prima di tutto

Velazquez: qui con tanta motivazione, i tifosi vengono prima di tutto

Il neo tecnico in conferenza stampa

Velazquez: qui con tanta motivazione, i tifosi vengono prima di tutto

A meno di 24 ore dall'ufficializzazione, l'Udinese presenta il nuovo allenatore bianconero, Julio Velazquez. Il Dg Franco Collavino lo introduce: "Ringrazio Igor Tudor e il suo vice per il lavoro svolto nell'ultimo mese. Hanno raggiunto l'obiettivo e li ringraziamo. Oggi presentiamo un nuovo allenatore con cui vogliamo avviare un nuovo corso, costruire un nuovo progetto con obiettivi di lungo periodo. Velazquez va nella tradizione di allenatori giovani, non noti, che hanno portato innovazioni e buon calcio. Negli ultimi anni le scelte conservative non sono state in linea. Il calcio spagnolo è un calcio d'avanguardia, che fa scuola in tutta Europa. Velazquez è la persona giusta, colui che saprà coniugare il desiderio di innovazione con la tradizione del calcio italiano. Ha firmato un contratto di tre anni e porta con se' tre collaboratori".

Velazquez prende la parola: "Buongiorno a tutti. E' un piacere essere qui. Vengo qui con massima motivazione, siamo molto coinvolti dal progetto e lo affrontiamo con grande passione per il futuro".

Qual'è il progetto di questa Udinese e la funzione del nuovo allenatore nel progetto? Collavino ripete che "volevamo un cambiamento, con un tecnico di scuola moderna che interpretasse un calcio innovativo. E costruire un ciclo più solido di quello degli ultimi anni".

Perchè Velazquez ha scelto l'Udinese? "Ci sono una serie di motivi, non solo unico. Mi piace l'Udinese, ha una storia incredibile, la A è uno dei maggiori campionati. Mi sento coinvolto dal progetto e mi ha conquistato la fiducia che la famiglia Pozzo ha subito dimostrato in me. Per me è una situazione ideale per crescere, maturare, con una filosofia comune".

E' pronto per il calcio italiano? "Qui c'è un calcio di alto livello. Sono coinvolto in questo progetto. Le mie intenzioni sono quelle di avere la squadra protagonista, propositiva, fare gioco. Fedele alla linea di un calcio estetico ma che dà risultati".

Cosa le ha chiesto la società e lei qui cosa si aspetta? "Deve essere sempre un lavoro congiunto, per avere un rendimento a medio e lungo termine".

Conosce la rosa? Che squadra vuole costruire? "Ho visto tutte le partite di questa stagione, conosco tutti i giocatori. Conosco i singoli profili e capacità. C'è un potenziale molto interessante che si può sviluppare. La società ha uno scouting incredibile per andare a sistemare la squadra, l'idea è costruire una squadra versatile, giocatori con margini di miglioramento, per avere risultati immediati e a lungo termine".

Il suo pensiero di calcio: lei si adatta al modulo in base ai giocatori o viceversa? "Io considero principalmente le capacità dei giocatori, ma non si gioca solo per quello. Serve uno schema che coniughi tutto, quindi trovare il giusto sistema di gioco in base alle qualità dei giocatori".

Ha consigliato qualche giocatore? "Nel calcio di oggi l'allenatore deve pensare ad allenare e sviluppare le qualità dei giocatori. Poi è la società che sceglie i giocatori. Il calcio si è innovato tanto, bisogna rispettare luoghi e competenze. E' importante portare avanti un dialogo proficuo tra allenatore, staff e società. Qui lo scouting è straordinario per trovare i giusti giocatori per l'allenatore: l'importante è l'equilibrio intellettuale delle parti, che devono avere una filosofia comune".

Negli ultimi quattro anni l'Udinese ha fatto fatica: raccoglie una eredità pesante. "Lo so. Serve una mentalità positiva, imparare dal passato per migliorare non per essere pessimisti e lamentarsi. Io sono in una grande società, con possibilità incalcolabili. Guardando al futuro, bisogna sfruttare quelle ed essere ottimisti".

Cosa promette ai tifosi? "Per prima cosa, rispetto le opinioni. Ma il calcio, come la vita è dinamico. Viviamo in una società globalizzata. Non intendo promettere nulla. L'idea è lavorare seriamente, con rigore, disciplina, ma anche dialogo affinchè la gente si identifichi nuovamente con la squadra. Per me i tifosi nel calcio sono la cosa più importante, bisogna far sì che si sentano identificati con la squadra".

A Collavino: quando avete scelto Velazquez? "Stavamo seguendo Velazquez dall'estate scorsa, abbiamo firmato solo ieri perchè si sono concretizzate tutte le situazioni"

A Velazquez cosa sa dell'Udinese? Quando ha saputo di venire qui? "E' già da nove mesi che siamo in trattative. Mi piace essere aggiornato sul calcio, ho visto parecchie partite dell'Udinese, negli ultimi giorni ho visto parecchie partite della scorsa stagione. Fondamentale è l'equilibrio nel calcio, adattare il gioco ai giocatori. Serve seguire l'evoluzione individuale dei calciatori. E che il tifoso si senta orgoglioso della squadra".

In Italia il calcio è molto tattico: come fare per essere protagonisti? "Io concepisco il protagonismo come versatilità, dinamicità e non solo possesso palla. Cercare un tipo di gioco che abbia finalità, il possesso palla deve essere valutato in base alla partita. Cerco di abbinare la tattica all'estetica".

Serve un gruppo unito per fare risultati, qui ci sono tanti stranieri. E' un ostacolo? "La cosa più importante è il collettivo e che tutti vadano nella stessa direzione, ma la società è globalizzata e in questo bisogna trovare un equilibrio, devono capire cosa significa essere l'Udinese, indossare questa maglia e fare parte di un progetto comune".

A Collavino: Pradé? "Oggi presentiamo il nuovo mister, per il nuovo DS vi faremo sapere a tempo debito".

A Collavino: i tifosi sono smarriti. Che messaggio dà loro? "Siamo consapevoli che l'ultimo periodo è stato molto complicato, con tante delusioni. Ma prima della partita con il Bologna tutti i tifosi si sono uniti a sostegno dell'Udinese e questo è importante, abbiamo ritrovato lo stadio pieno e la gente unita a sostenere la salvezza. Da lì dovremo partire, da una coesione che deve passare anche attraverso la nostra capacità di ricreare entusiasmo. Ora guardiamo al futuro: l'Udinese tiene sotto osservazione diversi allenatori che possono essere da Udinese per filosofia e per mentalità possono essere adatti. Ma poi c'è il campo, ci sono affinità che devono emergere altrimenti si deve cambiare corso".

A Velazquez: come si adatterà al calcio tattico? "Come ho detto, lo farò, ma l'idea è quella di cercare il rendimento attraverso un lavoro comune. Noi non veniamo ad adattarci, non a cambiare, per portare una filosofia comune".

Novità sul ritiro? "Il 5 luglio fino al 17 a Udine, dal 18 a Sankt Veit fino al 3 agosto"

La squadra deve essere rafforzata? In quali reparti? "Ho giocatori molto interessanti, ma il mercato è molto dinamico. Stiamo valutando in un dialogo permanente e comune, incontreremo la squadra al più presto, ma sono cose di cui discutiamo tra noi. Quest'anno c'è anche un Mondiale di mezzo, noi abbiamo idee chiare e pensiamo allo stesso modo. Vogliamo creare una squadra il più equilibrata possibile".

236 Commenti
fuarcesimpriUdin

Speriamo le abbia viste bene, io chiedo una cosa a lui di non farci patire come la scorsa stagione, quest'anno sarà un campionato molto piu' difficile perché tutte le squadre alla ns portata si stanno rinforzando e speriamo che Pradè (io credo molto nella sua esperienza) sappia allestire una buona squadra con giocatori motivati..............

tobanis bis

Ha visto tutte le partite dell'Udinese ed è venuto qua...il coraggio non gli manca, almeno....

Ceri

Julio Velasquez ha un gran curriculum, é il più grande allenatore della storia della pallavolo italiana. Sempre a parlar male non cambiate mai !

barpawer

Quando scenderai sul palcoscenico di "made in sud" ci sarà sicuramente un picco di ascolti! emoticon

fuarcesimpriUdin

Non lo conosco, speriamo faccia bene alla causa dell'Udinese, quello che so è che non ha un gran bel curriculum...................

Tarassaco

Ha copiato il tend mainstream (mai realizzato negli ultimi 5 anni nella parte dei RISULTATI) della holding, chissà come mai emoticon
" l'idea è costruire una squadra versatile, giocatori con margini di miglioramento, per avere risultati immediati e a lungo termine".
Tu viodaras emoticon : "Qui lo scouting è straordinario per trovare i giusti giocatori per l'allenatore"
"essere ottimisti" ci hanno provato in molti prima di te in questi anni e guarda come SONO FINITI. emoticon emoticon
Collavino: "Ora guardiamo al futuro: l'Udinese tiene sotto osservazione diversi allenatori che possono essere da Udinese per filosofia e per mentalità possono essere adatti. Ma poi c'è il campo, ci sono affinità che devono emergere altrimenti si deve cambiare corso".TRADOTTO: NO SON BES.
"abbiamo idee chiare e pensiamo allo stesso modo. Vogliamo creare una squadra il più equilibrata possibile" OK ACCETTIAMO LA SCOMMESSA, NE RIPARLIAMO qualche ora prima delle prima partita del prossimo campionato.

linus

Prepara le valigie..a Settembre sarai in Costa Brava a prendere il sole.

Axl Foolie

...o meglio, non disfarle. emoticon emoticon

bartender

se " I TIFOSI VENGONO PRIMA DI TUTTO" allora la scelta di Velasquez non si capisce...come del resto molte altre di questi ultimi anni...
meglio lasciar perdere le lisciate di pelo..

Denis S.

E adesso sotto con la cessione di Lasagna e abbiamo chiuso il cerchio. Sarcasmo, ma nel contempo mi tocco che non si sa mai.

pedolj

I soldi sono di gjno e lui non obbliga nessuno ad abbonarsi

Axl Foolie

Ti sbagli di grosso.
Una Società può appartenere a uno o più proprietari ma i suoi beni e profitti sono indisponibili ai proprietari stessi.
Non puoi legalmente prelevare 200mila euro dai conti della Società e comprarti una Bentley.

bartender

Giusto pedolj...
il giocattolo è di Gino..vediamo cosa fa se nessuno va allo stadio?...
che è come dire che la Electrolux può fare lavatrici di m...tanto i soldi sono suoi... peccato che esista anche un fruitore finale..magari...
ma del resto...perchè dire cose intelligenti, se si possono dire banalità? no?

pa170

Raga chiedo una conferma perche' nn conosco giornalisti sportivi.davvero all udinese in conferenza si entra solo per invito?

Luganega

credo propio di si .

PLZ

Hahahahhahahahaha

luca.luke2008@gmail.com

Che piaccia o meno, in qualsiasi conferenza stampa devi essere accreditato.

Rompogno

Caro Collavino
Non ci identifichiamo con questa squadra né con questa società zimbello della serie A. Quale programmazione, quale rispetto, quale investimento ...
Panem et circenses ma senza divertimento il popolo non lo gestisci

Bresciabianconera

Non vedo l'ora..... Dopo la maglia "daremo l anima" con che cosa ci delizierà il marketing delle zebrette......

Orkuz25

“A Dubai il sole non tramonta mai” non mi sembra male

luca.luke2008@gmail.com

Brescia, perdonami, ma non riesci a produrre un commento meno stupido e patetico almeno qualche volta?

Posso capire un po di ironia (ognuno è libero di comunicare come gli pare e piace)... ma la tua è proprio forzata e non fa ridere...

Credimi, non voglio ne offenderti e ne litigare, ma par plasé....

Bresciabianconera

Luca vivi sereno.

luca.luke2008@gmail.com

Brescia, ok
Farò del mio meglio.
emoticon

Drago

Mister in bocca al lupo. Non sei stato preso per vincere, sei stato preso per risparmiare, ma mentre spero che i Pozzo se ne vadano tiferò comunque per te e per la squadra

Axl Foolie

Un borioso cialtrone spagnolo.

spaik1952

Prima mossa: prendi tre e paghi uno;
E' stato un vero colpo aver ingaggiato
questo prospetto.
Ha tutti i requisiti che l'Udinese cercava
per l'inizio di un nuovo progetto di lungo
corso; colla.vino veritas.
Conosce bene anche le linque e questa
era una delle condizioni essenziali che il
candidato doveva possedere, peccato
che non parli l'Italiano, piccolo problema
che si potrà risolvere con il mancato riscatto
di Zampano e le cessioni di Meret e Lasagna.

plastik

questa e' la vendetta del gino contro qei veri tifosi(nn quelli da tastiera)che gli han gridato "DEVI SPENDERE"..inizia con un a mezza tacca di allenatore poi mercato di giocatori sconosciuti dalle serie inferiori straniere...nn avete ancora capito...grande udineseblog adesso i commenti son tagliati,,le parti sgradite vengono eliminate..siete uguali a quelli d udinese tv..Sotans...POZZO VATTENE DA UDINE

Orkuz25

emoticon

Sul piccolo schermo

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Altri mondi

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio