Home / Conferenze stampa / Velazquez: adesso dobbiamo fare punti

Velazquez: adesso dobbiamo fare punti

Poi a fine novembre vedremo

Velazquez: adesso dobbiamo fare punti

Queste le parole del tecnico Julio Velazquez in conferenza stampa:"per me non siamo entrati bene in partita, non mi sono piaciuti i primi dieci minuti, il primo gol è stato preso in forma assurda poi abbiamo migliorato. Siamo arrivati all'intervallo con tre situazioni per fare gol. nel secondo tempo siamo andati bene, mi è piaciuta la squadra, se guardiamo il risultato è tutto male ma se guardiamo la gara non è tutto male, in molte situazioni abbiamo recuperato bene. Questo è il calcio, se non fai gol poi prendi gol, nel secondo tempo abbiamo avuto altre situazioni per fare gol e pareggiare. Mi è piaciuta la disposizione con questo modulo poi qualcosa va migliorata. Ci è mancata continuità con la palla ma contro il Napoli è difficile. Questa è la realtà, non dobbiamo non guardare la realtà, è importante fare punti anche se abbiamo incontrato grandi squadre. Adesso dobbiamo fare punti. Tre avversari del nostro livello con gare giocate in trasferta abbiamo fatto bene. Dobbiamo migliorare e lo faremo. Penso che abbiamo fatto molto meglio oggi che contro la Juventus. Contro la Juve è stato impossibile fare punti ma con le altre avversarie abbiamo avuto possibilità di fare punti. Penso che oggi noi abbiamo preso gol per un errore nostro, questo è stato l'episodio della gara. Mandragora? per me può essere play o mezz'ala, se gioca Behrami non mi interessa giocare con due play perciò Mandragora gioca mezz'ala, poi con Barak in campo Mandragora ha giocato play davanti alla difesa. Dipende il momento della partita e con che compagno gioca. Penso che l'errore non è nel modulo, il modulo è uno poi è la dinamica che è diversa. La squadra fa bene o male non è solo colpa dei singoli. Adesso dobbiamo fare punti, mi interessa la mentalità. Ho visto tanto calcio da allenatore, mi dispiace perchè non è facile vedere tifosi come i nostri, un comportamento eccezionale, mi dispiace per la sconfitta. Dobbiamo essere tranquilli, l'importante è arrivare bene alla fine di novembre quando il calendario sarà più normale. Peccato non aver pareggiato a Bologna, comunque testa alta e pensiero positivo. Oggi Pussetto ha fatto bene, Larsen anche, molte situazioni mi sono piaciute, dopo dovremo analizzare la partita".

SUL PICCOLO SCHERMO

Blog bianconeri

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio