Home / Conferenze stampa / Oddo: soddisfatto di tutti, singoli e squadra

Oddo: soddisfatto di tutti, singoli e squadra

Il tecnico al termine della gara

Oddo: soddisfatto di tutti, singoli e squadra

Massimo Oddo al termine della gara ha commentato a Sky la sua prima vittoria in serie A: "Bella vittoria. Offrirò una pizza ai ragazzi. E' arrivata finalmente la prima sospirata vittoria in A, non vedevo l'ora perchè fino a quest'ora è stata una sofferenza. Ci siamo riusciti bene e sono contento. L'effetto cambio allenatore? Era questo. Adesso bisogna dare continuità, c'è da migliorare tanto sul piano del gioco, alcune cose le abbiamo fatte bene, altre meno. Ma la squadra c'è stata sin dall'inizio oggi, con grande compattezza siamo venuti fuori. Arriva il Benevento, sarà un'altra partita in cui dare tutto, rimanendo con i piedi per terra. Il diffiicile viene ora. Sono assolutamente soddisfatto di tutti, singoli e squadra. Quando si cambia allenatore c'è naturalmente un cambio di mentalità: io ho puntato sulla solidità della squadra cambiando modulo. Le qualità dei ragazzi ci sono sempre state".

In conferenza stampa, poi: "Siamo contenti della prima vittoria in A. Speriamo sia la prima di una lunga serie. Questo è un campo difficile, sapevo che sarebbero partiti fortissimo, avevo avvertito i ragazzi. Abbiamo dimostrato solidità all'inizio, poi abbiamo saputo colpire tre volte. Forse un risultato eccessivo per il Crotone, ma sono stati bravi i miei. Ogni partita è una storia a sè. Fofana? Avevo pensato che mi serviva un giocatore un po' più fisico. Maxi Lopez? La vera convinzione me l'ha data lui rispondendo bene in coppa Italia. Ho sei o sette punte davanti, tutte diverse, ho tanta scelta, loro lo sanno e si impegnano in allenamento".

Lei ha riportato fiducia: "Non creiamo un mago, non lo so. Il difficile verrà adesso. Perchè bisogna continuare così, rimanere con i piedi per terra, compatti e concentrati. Non è stata una gara eccelsa sotto il profilo del gioco, ma miglioreremo".

L'Udinese è sembrata 'scolastica'. "Sono due situazioni diverse questa e quella di Pescara. L'anno scorso non si perdeva perchè la squadra non era equilibrata, ma perchè gli altri erano più forti. Questa è una squadra con altre caratteristiche".

Al canale ufficiale, infine: "Una partita importantissima, in questo momento uno scontro diretto. Mi auguro che più in là non lo sarà più. Abbiamo fatto una partita di grande sostanza, non eclatante dal punto di vista tecnico. Ma bisogna rimanere con i piedi per terra: c'è stata la reazione immediata al cambio di allenatore, ma il difficile viene adesso. Quando si cambia in corsa l'aspetto più difficile è la fase propositiva, ma abbiamo fatto cose discrete. Ciò che mi preme è la compattezza, il gioco di squadra. Io purtroppo posso mandare in campo solo 11 giocatori: è importante che chi sta fuori trasformi la rabbia in aggressività e si impegni per mettermi in difficoltà".

11 Commenti
Axl Foolie

Massimo! Massimo! Massimo! emoticon

L'avevo detto. 😎 Ed è arrivata. 😉
Vittoria per 3 a 0 di prepotenza. 💪👏👍

zico lecce

Vincere e convincere in casa adesso! Udine è incredibilmente diventato uno dei campi...,tra i più "malmenati" di Europa!!

mik

Li vedo tutti più tranquilli, stanno calmi e aspettano, e partono quando si può. Solo così si fa strada. Inutile fare il Barcellona e poi prenderle. A me Fofana è piaciuto molto.

blaso

Ho notato con oddo:
Maggiore attenzione dietro e di tutti nel ripiegare tra gli esterni e le mezz'ali e nelle diagonali difensive
Maggior movimento senza palla per offrire soluzioni ai portatori di palla, e maggior ricerca della profondità con tanti giocatori che rimorchiano l'azione d'attacco
I classici movimenti delle 2 punte: uno incontro l'altro a dettare la profondità
Sia che siamo alti sia che siamo bassi rimaniamo sempre corti: ottimo!
Poi tranquillità e fiducia. La palla nn scotta più tra i piedi perché le soluzioni per lo scarico ci sono. Nella prima mezz'ora si abusava ancora del lancio lungo, dopo il gol è specie nella ripresa abbiamo fatto sovente possesso palla anche accademico ma di personalità, con del neri mai si era visto.

mich

Concordo al 100%. L'unica cosa che mi ha infastidito è stata appunto la mezz'ora di lanci lunghi ma la situazione era ingarbugliata visto che le due squadre si pressavano alla grande con aggressività e molti scontri fisici dettati dalla voglia di fare la partita e dalla paura di incassare un goal...

AbelBalbo71

Bravo Oddo!

friulidoc

Non saremo stato continui ma l'azione del primo gol vale il prezzo del biglietto

gallina

hai ragione da vendere....
mi ha ricordato molto le azioni in verticale e veloci...che spesso si vedevano nel pescara della promozione

blaso

Si bella azione

Diegom

Beh, squadra che ha fatto undici goal in due partite: direi che la scossa l'allenatore l'ha data. Ha ragione lui, bisogna tenere sulla durata e non montarsi la testa. Però dai, son già due settimane di soddisfazione. Chiaro che ha fatto le cose semplici per ora, costruire un gioco nuovo sarà più complicato. Ma la strada è sicuramente quella giusta;

eli40

grande Oddo, il tuo lavoro si è visto oggi e dopo neanche 15 giorni vuol dire tanta roba!

SUL PICCOLO SCHERMO

Conferenze stampa

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio