Home / Conferenze stampa / Oddo: qui ci sono potenzialità

Oddo: qui ci sono potenzialità

Il tecnico in conferenza stampa

Oddo: qui ci sono potenzialità

A pochi minuti dall'ufficialità, ecco Massimo Oddo in conferenza stampa che si presenta a Udine. Lo introduce il Ds Manuel Gerolin, che innanzitutto ringrazi Delneri e spiega che "non eravamo contenti di come giocava la squadra, non si è espressa come doveva. L'Udinese seguiva Oddo già da un anno e mezzo: non è una scelta azzardata, ma fatta con un ragionamento logico. Crediamo sia la persona giusta con un gruppo di giovani che secondo noi possono dare molto".

Oddo prende la parola: "Ringrazio la società e penso a Delneri. Ci sono passato, so che quando le cose non vanno paga sempre l'allenatore. Lo stimo moltissimo, può succedere. Lo ringrazio per quello che troverò, che è frutto del suo lavoro. Sono molto contento di questa opportunità. Sono contento di essere tornato in A e perchè sono in una società che ha ambizione, che ti mette a disposizione tutto. Ho già visto tutte le strutture, di altissimo livello. C'è tutto per lavorare bene. Non sono qui a promettere nulla. Ho la mia filosofia che cercherò di imprimere ai ragazzi. Ho visto l'Udinese dal vivo, credo abbia giovani promettenti che hanno bisogno di inquadrarsi un po' per migliorare. Prometto il massimo impegno e la massima professionalità".

Qual'è la sua filosofia di gioco? "Dove l'Udinese è carente secondo lei? "non è corretto rispondere ora. Un conto è vedere la squadra dall'esterno, un conto farsi un proprio giudizio. Io mi sento sol o di esaltarne le potenzialità. Ci sono le basi! Io sono un allenatore che si adatta ai giocatori e non viceversa. Non ho un modulo predefinito. L'importante è dare certe caratteristiche come non fare barricate, giocarsela sempre a viso aperto, senza essere sprovveduti. GIocare con raziocinio ed equilibrio, e sagacia tattica per saper proporre qualcosa di diverso".

Cosa le ha chiesto la società? "Solo di lavorare tanto, secondo quella che è la mia idea di calcio, senza alcun tipo di imposizione. Sarà tutto frutto della mia testa. La difesa? Il passato è passato, il futuro è un'altra cosa. NOn è detto che quanto avete visto fare alle mie squadre, lo vedrete qui. Là avevo giocatori con altre caratteristiche: valuterò i ragazzi, li conoscerò in campo. Ho una idea in testa, ma li devo vedere in allenamento e capire cosa possono fare e cosa vorrebbero fare, nel ruolo. Il modulo, ripeto, non conta. Conta la filosofia in campo".

Su quali giovani puntare? "Su tutti. Ho chiesto la lista dei ragazzi della prima squadra e della Primavera. Partono tutti da zero, come accade quando c'è un allenatore nuovo. Bisogna dare possibilità a tutti per stimolarli. Non mi precludo nulla, mi aspetto tanto da tutti. Sta a loro recepire. Non scelgo 11 giocatori, punto sul gruppo".

Qui ci sono tanti stranieri: la spaventa questo? "A Pescara c'erano stranieri in Primavera. Ogni società propone un tipo di lavoro diverso. So a cosa vado incontro. Penso che bisogna avere una mentalità aperta, ma credo che l'allenatore dell'Udinese debba adattarsi a loro, dando loro modo di crescere. Anche se un giovane non deve andare in campo per forza. La domenica gioca chi è più pronto, poi in settimana si lavora per migliorare".

Il primo obiettivo, anche suo? "E' una società ambiziosa. Questa è una società di primissimo ordine, per le strutture che ha. Quindi ci si aspetta tanto, cioè un bel campionato, dare una mentalità, mantenere la categoria per fare il meglio possibile lavorando tanto e dando molta importanza al gruppo. Credo che l'esaltazione del singolo si raggiunge attraverso l'esaltazione del gruppo. Io vengo da un anno fantastico e uno da incubo e per questo mi porto dietro una etichetta che voglio cercare di smentire".

Ha parlato con qualche vecchio compagno come Iaquinta? Riparte di nuovo dal Napoli: "Ho incontrato un ex giocatore dell'Udinese, Fiore, che mi ha parlato molto bene dell'ambiente. Qui si è sempre respirata l'aria di una società seria. Napoli? Sembra sia nel destino. Se sono qui per cercare di smentire determinate cose e ripartire, forse è la partita giusta".

Potenzialità: secondo lei Maxi Lopez può essere ancora importante in A? "Partono tutti alla pari. Io ho una idea fatta vedendo dall'esterno, ma alcuni li conosco per averli visti. Anche chi ha giocato meno dovrà essere motivato a trovare spazio. Lopez è molto forte, al pari degli altri 29. Dipende da lui. Io ci conto, ma poi dipende da lui".

Alla fine viene comunicato l'annulamento del ritiro

103 Commenti
ramirez

Mah, prendere una squadra in corsa non è facile. Per essere ottimista mi aggrappo alla legge dei grandi numeri anch'io..prima o poi un altro ottimo allenatore riusciremo a scoprirlo, e per farlo naturalmente bisogna puntare su nomi poco conosciuti. Mi è di conforto il fatto che a volte il pessimismo generalizzato è stato smentito da piacevoli sorprese. Poi siamo quasi a metà campionato e per quest'anno mi accontenterei della salvezza condita da segnali confortanti sul piano del gioco

InGinoWeTrust

Noooooooooooo!!!!!!, gli hai già offerto la prossima scusa: 'prendere una squadra in corsa non è facile".....emoticon

Lostchild

Hanno cambiato l'allenatore non i giocatori. Non c'è molto da dire. In bocca al lupo a Mister Oddo

Lollo

faccia giocare balic

gallina

credo che adesso serva in primis...ridare fiducia a tutti... e costruire una squadra che possa aiutare l'inserimento di giovani di qualità come balic...

pa170

chissà che a gennaio non si prenda caprari che fa la panca a genova

gallina

pa...non credo che lo cedano..e anche se lo facessero ...servirebbero tanti soldini....
e in piu non è una prima punta...
qua adesso se non dovesse andare bajic...servirebbe una prima punta ...

InGinoWeTrust

Red Bull Lipsia emoticon !!! E che spettacolo tifosi e squadra! Alla faccia di chi pensa che RB rovini tutto...
Qui noi Stramaccioni Iachini Colantuono Oddo record di sconfitte....figure in ogni dove...ambiente rovinato.....eppure si esaltano i Pozzo

bobtarkus

Lapsus freudiano! Hai scritto Oddo......volevi scrivere Delneri ovviamente. Oddo non ha ancora perso niente...almeno fino a domeica prosima!

barpawer

Peccato che i tifosi del Lipsia siano più che altro tifosi occasionali se non proprio spettatori... effettivamente proprio come te.

alecdelisle

I tifosi del Lipsia occasionali? Ma per piacere, suvvia. Esimetevi dal dichiarare cose false e tendenziose per favore. Di fedeli non ne ho bisogno, preferisco il pensiero libero e l'obiettività e il ragionamento, il resto è nullità.

Ivan999

Condivido!

InGinoWeTrust

Prima o poi un allenatore lo azzeccheremo, no? 

gallina

Vale lo stesso per te

barpawer

Lui azzecca! Ma senza le prime due lettere emoticon

InGinoWeTrust

Hai ragione Gallina. Anch'io nella mia ignoranza lo indovinerei. E pure un barbone del metro lo farebbe. Si chiama calcolo delle probabilità.
Peccato che i professionisti o cosiddetti tali siano loro, che ne hanno sbagliati sei di fila.....

gallina

ingino.....te bocci e critichi tutto per partito preso...
quindi certo che prima o poi per la legge dei numeri ci prendi...
ma dico ...invece di essere sempre negativo...prova ad aspettare i risultati ..
e non parlo di 1 o 2 partite....
i giudizi nel calcio ...si dovrebbero dare dopo una stagione...e non come spesso si fa qua ..dopo ogni partita....

InGinoWeTrust

Gallina, non serve aspettare tanto; sia per i giocatori che per gli allenatori capisci SUBITO se hanno "carne" addosso o no, e non attraverso i risultati, che ovviamente, incerti casi, non possono esserci subito. Con questa filosofia di dar credito anno dopo anno abbiamo permesso a Gino Pozzo di distruggere la squadra. E certi giocatori od allenatori si vedevano subito che non erano quelli giusti.
Io poi enfatizzo troppo ma è frustrante vedere che molti tifosi "da tastiera" emoticon vedono la realtà dei fatti e la società le ignora per poi rendersi poi conto di aver sbagliato...
Vanno contro un treno, li avvisi, e continuano...una volta ci sta, due anche, ma ora son 5 anni che sembrano farlo apposta.
Comunque, dai, a me sinceramente non me ne frega più molto di questa squadra. Questa non è la mia filosofia di vita e di sport; sopravvivere nella mediocrità più totale come squadra pur avendo strutture all'avanguardia è avvilente...Ma quando ad uno non gliene frega niente della sua squadra, sportivamente parlando, finisce proprio così...

eli40

il napoli comunque è una macchina da guerra, sto vedendo Napoli-Shaktar e fanno paura, se non proviamo a fare gioco e a tenere palla ne prendiamo tantissime..insigne ha fatto un gol alluncinante. Spero solo di non iniziare con un imbarcata.

blaso

Nel secondo tempo li ha schiantati e nn era un avversario facile. Spero passino il girone.
Insigne in panchina in nazionale ancora nn mi raccapacito

Ed.Straker

Auguri Max, spero tu possa portare una ventata di aria fresca all'ambiente!
Sono sicuro che i giocatori non siano scarsi come si pensa, magari non campioni, ma nemmeno brocchi e qualche talento cristallino c'è, eccome!
Il fatto che spesso abbiano sbagliato tante volte anche i fondamentali, mi lascia intendere che non ci fosse tranquillità, serenità, cosa indispensabile durante una partita.

John

Ho paura che non riuscirá a gestire lo spogliatoio. Gigi io l'avrei tenuto fino a gennaio, dopo Verona, Crotone e benevento

Snait

Condivido in pieno !

Maxgo

Oddo mi piace ha entusiasmo, ma non si possono chiedere miracoli, la rosa è da salvezza

blaso

"Adatto il modulo ai giocatori e nn viceversa " bene le premesse mi piacciono.
Detto queste ho diverse riserve su di lui che prende un gruppo i corsa dove i senatori invece di trascinare il gruppo lo affondano e lui avrebbe invece bisogno che i senatori lo aiutano. Trova anche situazioni spinose all'intendo dello spogliatoio (jankto samir ). Io avrei cambiato anche parte dello staff ma come al solito la società ha preferito cambiare tappeto sotto la quale nascondere la cenere piuttosto che prendere l'aspirapolvere e fare pulizia.

Ed.Straker

Le premesse direi che siano delle migliori, ma occhio che lo spogliatoio potrebbe essere anche conquistato da queste idee e trovarsi i cosiddetti "senatori" che lo seguono.
Gigi purtroppo si era fossilizzato sulle sue idee ma non sapremo mai se lo facesse per ritrovarsi esonerato o se ci credesse sul serio. Il dubbio mi resterà.

zanetti*

Il dado è tratto ormai c'è poco da dire solo un grosso in bocca al lupo e speriamo che le sue scelte siano in base alla condizione e non al nome , quindi Maxi panchina a vita !!! Domenica amichevole con il Napoli per provare la squadra e nuovo modulo rifinitura con il Perugia e dopo OBBLIGO 6 PUNTI con Crotone e Benevento !!!
Mi fido di Gallina , forza Massimo !!!

claus@clausmetalli.com

Grazie Dio.

gianni

speriamo che tenga in panca i tre argentini

undifaedis

De Paul non puoi tenerlo in panca, l'unico che ha un minimo di inventiva assieme a Barak...

WHITEBLACK

A mio avviso si doveva cambiare prima della pausa per dare più tempo al nuovo allenatore. Vedo entusiasmo e solitamente fa bene, non importa come andrà domenica, ora devi capire mister chi ha voglia tutto qui.

Sul piccolo schermo

Blog bianconeri

Coppa Italia

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi