Home / Conferenze stampa / Delneri: abbiamo meritato di perdere

Delneri: abbiamo meritato di perdere

Sconfitta di squadra

Delneri: abbiamo meritato di perdere

Mister Delneri in sala stampa è "pronto!" E subito la raffica di domande. Partita strana, persa giocando male ma in cui c'è stata anche un po' di sfortuna. E' mancata la squadra: "E' vero, siamo stati meno aggressivi dell'avversario che è stato più feroce. Abbiamo fatto tanti errori, perso duelli e preso un gol banale. Se l'attenzione non è alta, finisce così. La prestazione non è stata all'altezza delle ultime due. Siamo stati superficiali in alcune situazioni, non ci sono scuse di mancanze di giocatori. Abbiamo meritato di perdere, anche se abbiamo creato occasioni da gol. La prestazione non toglie niente al Cagliari".

In fase offensiva non siamo incisivi: "Se creiamo occasioni da gol, vuol dire che qualcosa facciamo. Poi se Jankto sbaglia lo stop... L'ultima occasione è quella di Perica, che ha calciato invece di darla a Danilo. Non siamo macchinosi, ma superficiali. Il palleggio è stato meno efficace oggi. Abbiamo giocato male, peggio di così non si può rendere. I punti persi pesano moralmente e ci ridimensionano molto anche a livello di entusiasmo, di voglia di fare".

Forse tre settimane di stop hanno lasciato il segno? "Probabile, poi anche i viaggi.. Ma dovevamo capire che bisognava ripartire. Abbiamo espresso male alcuni concetti, anche se hanno dato il massimo ma non sono riusciti a farlo fruttare. Avevamo in mezzo al campo giovani a cui manca l'esperienza".

La fatica di frenare Barella, che con Jankto ha fatto quello che voleva: "E' interessante. Ma avevamo Jankto e Balic. Barak è più fisico. Oggi ci mancavano gli incontristi e quindi ovviamente abbiamo pagato. Balic è tecnicamente discreto, ma non è un incontrista. Jankto è un elemento di attacco. Pontisso è presto per mandarlo in campo dopo l'infortunio che ha avuto. Bajic ha trovato difficoltà come Maxi, che è l'unico che ha impensierito gli avversari. Oggi la squadra ha reso meno".

Samir a sinistra: sei perplesso? "Questa era la difesa che ha giocato lo scorso anno tutta la stagione. Samir? Bisogna anche vedere chi ha davanti a lui. Ho cercato di dare equilibrio dietro con giocatori che si conoscono bene. Il gol è stato un infortunio generale. Bizzarri è uscito e non doveva. Si tratta comunque di incidenti, che succedono sempre. Il posizionamento della difesa era corretto sul gol, lo sbaglio era globale, non singolo. Gli errori tecnici o uno che rende meno ci sta, tipo oggi Samir o Widmer in avanti".

Il cambio di De Paul? "Lui incide di più quando sta bene. Oggi in generale tutti hanno dato meno, non si può parlare di una questione singola. Abbiamo perso da squadra. Dobbiamo imparare a essere più lucidi: Balic ad esempio è uscito molto bene in un 3 contro 5. Dobbiamo essere più presenti, più forti e capire come bisogna essere pronti domenicalmente".

A Sky, ha poi affrontato il tema dei fischi rivolti alla squadra: "Il nostro compito è quello di assorbire i fischi, giusti o ingiusti, lo sapranno chi li ha fatti, li ha prodotti. Penso che loro credano che siano giusti, quindi noi dobbiamo accettare questo e rammaricarci di questo e in futuro far cambiare idea. Il calcio è fatto di queste situazioni. Non abbiamo giocato una buona partita, sono d'accordo, però dicono che le partite si vincono e si perdono insieme. L'unione tra tifoseria e squadra è quella più importante. Noi speriamo si sia trattato solo di una partita singola, che non si ripeta".

44 Commenti
carlodeimaltesi

hai meritato l'esonero

linus

Sconfitta di squadra..ma che significa..sono basito. I giocatori non riescono a capirlo..noi tifosi ancora meno.. ma lui ..si rende conto di cosa dice..??

linus

Non ho capito nulla di quello che ha detto...

annamariafloreani@libero.it

Comunque ha ragione il Messaggero, a un certo punto Samir e Jantko pasticciano, si perdono l'uomo, e si mettono a litigare fra di loro (ricordate il precampionato?) mentre l'uomo continua la sua azione, per fortuna non concretizzata.

NonnoFausto

Vi prego staccate la spona. Lo ha detto anche il papa che l'accanimento terapeutico è un male

tuituitui

Ieri non si è salvato nessuno ad eccezione di Bizzarri e forse, ma forse-forse, Barak.
Gli altri ? Cosa si può dire ?
Non lo so ma sono convinto che Samir (da mettere a pane e acqua), Widmer (che dimostra il perché non siano riusciti ancora a venderlo), Fofana (????), De Paul ( il più scarso argentino del campionato), Iankto (super-sopravalutato), Lopez (ex giocatore), Balic (inutile centrocampista che non imposta - non ostacola e sbaglia clamorosamente l’unico contropiede della partita), Danilo (oltre alla frutta) e Perica (bò) nell’Udinese di anni fa non sarebbero nemmeno in panchina.


tobanis bis

Vedo due commenti, non 36

fuarcesimpriUdin

Una squadra allo sbando, solo un ceco non lo vede......................

Orkuz25

Il posizionamento della difesa era corretto, l’atteggiamento magari da turisti in gita, ma son dettagli...,

Abe79k

Aiuto qua bisogna cambiare tutto

blaso

Lopez nn è che si è reso pericoloso ha sbagliato 2 gol 1 su tap in e l'altro su una bella imbeccata. Vuoi anche dargli meriti ?! Bajic nn può mai partite titolare?
Balic titolare va bene ma la squadra nn si fida di lui ha ancora il vizio di lanciare su lungo baypassandolo

ferrigiak1

siamo molto oltre il limite della decenza calcistica.

eustacegiustino.bagge

a casa!!!

Antares

criticare oggi è come sparare sulla croce rossa
ma come sono lontani quei tempi dove aspettavi con impazienza la domenica per vedere la partita, calciatori di classe, bel gioco, contropiedi micidiali fari puntati su Udine per il bel gioco di una provinciale.
Che bei tempi...
ora... non ho parole solo frustrazione
MA!!!!!

Satrapone

Ma basta questo strazio.
Per favore basta, fate qualcosa, non rendete umiliante tifare questa squadra e vergognarsi di lei.

Sul piccolo schermo

Blog bianconeri

Coppa Italia

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi