Home / Calcio mercato / Mercato Udinese, Rodrigo Aguirre piace in MLS

Mercato Udinese, Rodrigo Aguirre piace in MLS

L'attaccante uruguaiano è in prestito al Nacional fino alla fine di dicembre

Mercato Udinese, Rodrigo Aguirre piace in MLS

La notizia la riporta Eurosport: i Montreal Impact sarebbero interessati a Rodrigo Aguirre, attaccante uruguaiano attualmente in forza in patria, al Club Nacional, ma il cui cartellino è di proprietà dell'Udinese.

L'attaccante, classe '94, terminerà il suo prestito a fine 2017, ma sembra non dover rientrare nei piani della società bianconera, con cui ha giocato solo nella stagione 2015/16, 20 presenze ed un solo gol per lui. Da allora molti prestiti, prima in Serie B ad Empoli e Perugia, poi in Svizzera, al Lugano, fino al ritorno in Uruguay, sempre in prestito.

12 Commenti
Panino col salame

è il momento di darlo via definitivamente....giocatore che non ha mai convinto e sempre in prestito

Pozzoblog

Dario Maresic 18 anni dello Sturm Graz primo in classifica ha giocato tutte le partite ed è un difensore centrale.....Gerolin e Carnevale vanno in Brasile......

Omar-il-Grigio

Fa più caldo.

carlodeimaltesi

il punto debole della corazzata Brasile è sempre stata la difesa e noi acquisiamo sempre difensori li..

Gabriele75_udine

Montreal è in Canada..

tom4

Dai dai....che stiano la sti giocatori..par l'amor di Dio

cianfa

le 20 presenze mi sfuggono.... ne avrà giocate 6 o 7 in A di cui forse tre titolare...

mik

Non era peggio di Bajic, anzi..

eustacegiustino.bagge

sicuramente più veloce...Bajic ieri ha fatto quasi sempre i movimenti giusti, ma con una lentezza che annullava il tutto...sono dell'idea che con una formazione più propositiva avrebbe avuto maggior risalto...

fulviofellet

emoticon

Pozzoblog

Inutile comprare un giocatore che non si inserisce negli schemi di gioco della Squadra. Quando avevamo Di Natale facevano i cross dalle fasce e ieri che c'era Baijc che fa del gioco aereo la sua forza non arrivava niente? Alla faccia del super scouting.....

lex

ecco, un altra valutazione tipica italiana. su dai, bravo ragazzo e anche talentuoso ma si vedeva che non poteva vincere il pallone d'oro come invece credeva fulvio. questo non era certo peggio di zapata e vydra, altro attaccanto sopravvalutatissimo, di bajic, boh.

Sul piccolo schermo

Conferenze stampa

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi