Home / Calcio / Prandelli: “Voglio tornare in Italia”

Prandelli: “Voglio tornare in Italia”

E sul suo accostamento all’Udinese ribadisce: ”Non abbiamo mai avuto contatti”

Prandelli: “Voglio tornare in Italia”

Cesare Prandelli è stato l’ultimo ct a guidare l’Italia in un Campionato del Mondo e proprio la Nazionale e i Mondiali sono l’argomento centrale dell’intervista rilasciata dal tecnico questo pomeriggio a RMC Sport: “Voglio dare il mio contributo alla federazione, ma la cosa importante non sono tanto gli allenatori quanto il progetto: bisogna tornare a mettere la Nazionale al centro del nostro calcio. Complimenti e in bocca al lupo a Mancini per la sua nuova avventura. 

In questi Mondiali mi aspetto che la Germania, il Brasile, le squadre più solide ed equilibrate facciano un pressing alto con ripartenze brevi, mentre le altre squadre dovranno adattarsi alla situazione; cercheranno di chiudere gli spazi per evitare che i grandi giocatori facciano la differenza. L'Argentina sarà protagonista, ma anche la Francia è programmata per arrivare in finale: ha giovani forti, intraprendenti e forti anche in prospettiva. Ci aspettiamo qualcosa di straordinario dai soliti campioni, ma penso che Salah potrebbe trovare la conferma a livello mondiale”.

Prandelli ha poi parlato anche della sua carriera e del suo presunto passaggio all’Udinese di cui si è tanto parlato qualche settimana fa: “Dopo le esperienze straniere voglio tornare in Italia. Valuterò ogni decisione. L’Udinese? Non c’è mai stato nulla, sono stato piacevolmente sorpreso di essere accostato a questa panchina, ma non abbiamo avuto contatti”.

SUL PICCOLO SCHERMO

Interviste esclusive

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Interviste esclusive