La tragedia del Chapecoense unisce il calcio

Non ci sono colori: tutti uniti nel dolore

La tragedia del Chapecoense unisce il calcio

30/11/2016

La tragedia della Chapecoense ha unito il mondo del calcio nel profondo dolore che supera ogni confine. Tutti gli sportivi si ritrovano da ieri nella bandiera a lutto del club brasiliano. Abbiamo già citato come alcuni bianconeri abbiano vissuto in maniera particolarmente sentita la tragedia: Neuton, Guilherme e Evangelista conoscevano alcuni giocatori deceduti nello schianto. Messaggi di partecipazione al lutto sono arrivati sia dai singoli club di ogni campionato (anche l'Udinese ha postato su Instagram il suo), che da giocatori. Sui social si ritrovano Cristian Zapata, Giampiero Pinzi, Piotr Zielinski, Allan e il bianconero Molla Wague, giusto per fare dei nomi. Ivan Piris, oggi in Messico, ha postato l'immagine che abbiamo ripreso: l'aereo con a bordo la squdara del Chapecoense che vola dritto verso il cielo.