Home / Calcio / Cassano: farò il manager di mia moglie

Cassano: farò il manager di mia moglie

Ma con le pippe che ci sono in giro, potrei ancora giocare in A

Cassano: farò il manager di mia moglie

Dopo aver rescisso il contratto con la Sampdoria, Antonio Cassano ha rifiutato alcune offerte dalla B e dall'estero. Ora cosa farà? A 'Striscia la notizia' che gli ha consegnato il Tapiro d'oro, il fantasista barese ha detto: "Starò a casa a fare il manager di mia moglie. Non mi cerca nessuno, che devo fare? Niente Cina, Grecia o Argentina. Non voglio andare da nessuna parte. Volevo rimanere in Italia, ma ad oggi non c'è niente".

Per lui si è parlato dell'ipotesi Entella. Cassano ha spiegato: "Con le pippe che ci sono in giro, io posso giocare ancora in Serie A. E voglio giocare in A. Ma se non c'è l'opportunità, resto a casa. Ci sono grosse probabilità che a giugno finisca la mia carriera e inizi a fare il manager di mia moglie. Adesso il grano a casa lo porta lei".

Articoli correlati
7 Commenti
stefano

discorsi da arroganteemoticon

Simon

#estkazzi

catullo

Il grano, il mi cittino, l'hai portato per te e basterebbe anche a me. Da retta!!!!

carlodeimaltesi

vero.. ci sono troppe pippe in serie A

zinne

ahahahaahahahahaahahahaahahahaahahahaahahahaahhaahahahahaahahahahahahahahahahahah

semedela

spettacolo!!! adesso aspettiamoci anche che faccia domanda come insegnante alla sorbona!!

friulidoc

scendere al pero no, vero?

Sul piccolo schermo

Mondiali

Conferenze stampa

Vita da Club

Altri mondi

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio