Home / Calcio / Cassano: farò il manager di mia moglie

Cassano: farò il manager di mia moglie

Ma con le pippe che ci sono in giro, potrei ancora giocare in A

Cassano: farò il manager di mia moglie

Dopo aver rescisso il contratto con la Sampdoria, Antonio Cassano ha rifiutato alcune offerte dalla B e dall'estero. Ora cosa farà? A 'Striscia la notizia' che gli ha consegnato il Tapiro d'oro, il fantasista barese ha detto: "Starò a casa a fare il manager di mia moglie. Non mi cerca nessuno, che devo fare? Niente Cina, Grecia o Argentina. Non voglio andare da nessuna parte. Volevo rimanere in Italia, ma ad oggi non c'è niente".

Per lui si è parlato dell'ipotesi Entella. Cassano ha spiegato: "Con le pippe che ci sono in giro, io posso giocare ancora in Serie A. E voglio giocare in A. Ma se non c'è l'opportunità, resto a casa. Ci sono grosse probabilità che a giugno finisca la mia carriera e inizi a fare il manager di mia moglie. Adesso il grano a casa lo porta lei".

Articoli correlati
7 Commenti
stefano

discorsi da arroganteemoticon

Simon

#estkazzi

catullo

Il grano, il mi cittino, l'hai portato per te e basterebbe anche a me. Da retta!!!!

carlodeimaltesi

vero.. ci sono troppe pippe in serie A

zinne

ahahahaahahahahaahahahaahahahaahahahaahahahaahhaahahahahaahahahahahahahahahahahah

semedela

spettacolo!!! adesso aspettiamoci anche che faccia domanda come insegnante alla sorbona!!

friulidoc

scendere al pero no, vero?

Sul piccolo schermo

Blog bianconeri

Coppa Italia

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi