Home / Blog bianconeri / Udinese verso la Lazio: Balic, Barak e gli altri

Udinese verso la Lazio: Balic, Barak e gli altri

Mediana da definire, ma qualche dubbio c'è anche in attacco

Udinese verso la Lazio: Balic, Barak e gli altri

Lazio-Udinese si avvicina sempre più ma la probabile formazione bianconera sembra ancora difficile da individuare. I contemporanei infortuni di Behrami e Hallfredsson aprono ad una rosa di possibilità diverse che, a poche decine di ore dalla sfida, rimangono tutte valide.

Nell'ultima seduta pomeridiana Delneri ha ancora una volta mischiato le carte e ha dedicato solo la parte finale dell'allenamento alle prove tattiche 10 contro 10. Arancioni contro Neri disposti i primi in un 4-3-3, i secondi nel 4-1-4-1: più che dar vita ad una vera e propria partitella, hanno ripassato i movimenti sincronizzati e i tempi di gioco. Circa un quarto d'ora, prima di chiudere la seduta con una serie di tiri in porta.

Negli Arancioni Delneri ha provato una mediana con Barak, Balic e Fofana schierata dietro al tridente formato da De Paul, Maxi Lopez e Perica. Nei Neri, il 4-1-4-1 vedeva Pontisso davanti alla difesa, Matos, Jankto, Lasagna e Ingelsson dietro a Baijc. Ewandro non ha preso parte all'esercitazione tattica, facendo immaginare una sua esclusione dalla lista dei convocati.

Elenco in cui dovrebbe mancare anche Angella, oggi limitatosi a giri di campo.

Ma tornando ai possibili undici anti Lazio, pare davvero difficile capire cosa sta preparando Delneri per la trasferta romana. Balic rimane candidato alla sostituzione degli infortunati Behrami e Hallfredsson, ma Delneri potrebbe anche puntare su Barak affiancandogli Fofana e Jankto. Oppure scegliere un 4-4-2 con De Paul e Jankto (o Ingelsson) sugli esterni e al centro scegliere due tra Fofana, Balic e Barak. Il ceco sembra essere l'unico certo del posto: in fondo, oltre a essersi messo in evidenza per le prestazioni, ha anche segnato due reti pesantissime che hanno portato sei punti ai bianconeri.

Anche in avanti ci sono dei dubbi: con De Paul che potrebbe giocare più arretrato, a chi affiderà gli altri due posti Delneri? Perica dovrebbe essere titolare ma al fianco di Maxi Lopez o al suo posto?  E Lasagna partirà ancora dal primo minuto con il croato come a Reggio Emilia o è di nuovo destinato alla panchina?

Tanti dubbi che forse Delneri nella sua testa ha già risolto. Potrebbe svelare qualcosa in conferenza stampa domani o scegliere di non dare indizi ad un avversario di questi tempi davvero tosto.

La Lazio è alla ricerca del decimo successo in questo campionato, il settimo consecutivo dopo l'unico ko stagionale contro il Napoli dello scorso 20 settembre. Scontato dire che sarà difficile fare punti all'Olimpico, anche con un Immobile verso il forfait, ma con una classifica più tranquilla, è chiaro che non costa nulla provarci.

SUL PICCOLO SCHERMO

Interviste esclusive

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio