Home / Blog bianconeri / Udinese, caccia al sesto successo del nuovo millennio 'alla prima'

Udinese, caccia al sesto successo del nuovo millennio 'alla prima'

Contro l'Inter il precedente favorevole del 2013

Udinese, caccia al sesto successo del nuovo millennio 'alla prima'

Il ritorno in campo dopo le soste è sempre una incognita. Ancora di più dopo la pausa natalizia, quella in cui è difficile anche per i calciatori osservare la dieta dell'alteta. Delneri quest'anno è corso subito ai ripari con l'idea del semiritiro in cui, nella cena e nella colazione 'comunitaria', cerca di far riappacificare la squadra con la bilancia.

Gennaio mette sulla strada dell'Udinese tre big in casa (Inter, Roma e Milan) e l'Empoli in trasferta. E' chiaro che bisogna cercare di strappare punti dove si può e con un'Inter ancora non completamente 'assestata', Delneri vuole tentare il colpaccio. Quello riuscito il 6 gennaio 2013 all'Udinese di Guidolin contro l'Inter di Stramaccioni: un 3-0 nel segno di Di Natale e Muriel, il primo autore di una doppietta, il secondo di un gol e un assist. 
Quello rimane uno dei pochi successi dell'Udinese alla prima dell'anno, dal 2000 in poi: il bilancio, infatti, vede 10 sconfitte, 5 vittorie e 2 pareggi. Per la verità, negli ultimi sei anni, l'Udinese pare aver imparato a gestire le risorse al ritorno in campo dopo i bagordi di fine anno: dal 2011, infatti, ha inanellato 4 vittorie e 2 sconfitte. Tra l'altro, proprio da quell'anno, ha giocato sempre la prima gara dell'anno in casa e quasi sempre proprio nel giorno dell'Epifania (con l'eccezione dell'8 gennaio 2012 in occasione di Udinese-Cesena 4-1).

Lo scorso anno il prezioso successo sull'Atalanta ha dato continuità a quello di fine anno contro il Torino, ma è stata una delle poche vittorie nell'arco della terribile stagione. L'anno prima, nella sfida di ora di pranzo con la Roma, la contestata rete di Astori diede un non limpido successo ai giallorossi.

L'anno prima, il 6 gennaio 2014, il ko interno contro il Verona per 1-3, sconfitta che fece infuriare capitan Di Natale tanto da fargli annunciare (per la verità in una delle diverse volte) l'intenzione di smettere a fine anno.

Il 6 gennaio 2011 l'Udinese si impose sul Chievo di Pioli grazie alle reti di Sanchez e Di Natale: era l'Udinese targata Guidolin che chiuse il campionato al quarto posto con 66 punti ma che iniziava il nuovo anno solare con 23 punti in classifica, due meno di oggi.

Prima di quella stagione, le partite di inizio anno sono state per lo più indigeste all'Udinese che ha perso a Bari nel 2010 (l'anno della staffetta in panchina tra Marino e De Biasi), a Palermo nel 2007 (dopo il ritiro in Spagna, quella sconfitta costò la panchina a Galeone), a Cagliari nel 2006 (l'anno della Champions giocata da Cosmi), a Genova contro la Samp nel 2005 con Spalletti, e ancora in casa contro la Samp l'anno prima. Lo stesso millennio, d'altro canto, era iniziato con la sconfitta del 6 gennaio 2000 in casa con il Parma, era proseguito con il ko a Perugia il 7 gennaio 2001 e il 3-0 dalla Juve nel 2002.

Altri tempi, in effetti. Un passato che nulla ha a che vedere con Delneri e l'Udinese di oggi che con l'Inter se la vogliono proprio giocare.

 

Questa la tabella con l'andamento della squadra nelle prime gare dell'anno dal 1999/2000 ad oggi:

 

StagioneGara e risultatoData
2015/16 Udinese-Atalanta 2-1  6 gennaio 
2014/15 Udinese-Roma 0-1 6 gennaio
2013/14 Udinese-Verona 1-3 6 gennaio
2012/13 Udinese-Inter 3-0 6 gennaio
2011/12 Udinese-Cesena 4-1 8 gennaio
2010/11 Udinese-Chievo 2-0 6 gennaio
2009/10 Bari-Udinese 2-0 6 gennaio
2008/09 Udinese-Sampdoria 1-1 11 gennaio
2007/08 Cagliari-Udinese 0-113 gennaio
2006/07 Palermo-Udinese 2-0

14 gennaio

2005/06Cagliari-Udinese 2-1  8 gennaio
2004/05Sampdoria-Udinese 2-0  6 gennaio
2003/04Udinese-Sampdoria  0-1  6 gennaio
2002/03Udinese- Perugia 0-0 12 gennaio
2001/02Juventus-Udinese 3-0  6 gennaio
2000/01Perugia- Udinese 3-1  7 gennaio
1999/00Udinese-Parma 0-1  6 gennaio
Articoli correlati
7 Commenti
ORSOGP

Nella foto i nerazzurri sono quelli dell'Atalanta!!!!

cianfa

ho visto che i biglietti per l'Inter sono andati a ruba: ma ci saranno 10mila interisti?? o è entusiasmo ritrovato?
mi sembra strano che con l'Inter settima o ottava possano essere tanti...

Allanon

Cianfa, purtroppo il Friuli ed il Veneto Orientale sono un feudo interista. Inoltre tanti tifosi interisti vengono a Udine per vedere lo sta*** nuovo e perchè sanno che non ci sono pericoli....

cianfa

spero ci siano parecchi anche dei nostri...
che non venga fuori effetto-juve.

rdeval

purtroppo come l'anno scorso sarà così...

Allanon

Statistiche che lasciano il tempo che trovano. Non ci sono legami logici tra le partite giocate ad un anno di distanza....è solo materia per gli scaramantici. :rolleyes:

Tarassaco

Condivido, Allanon. Nella percentuale matematica su 100 gli darei un 2, max 3% d' "importanza".

Blog bianconeri

Vita da Club

Primavera e giovanili

I cugini di Gran Bretagna

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori