Home / Blog bianconeri / Udinese, oggi l'amichevole al Friuli

Udinese, oggi l'amichevole al Friuli

Avversario ancora l'ND Gorica

Udinese, oggi l'amichevole al Friuli

Due mesi e 9 giorni dopo, l'Udinese nella terza sosta per le nazionali affronta nuovamente l'ND Gorica, squadra attualmente quinta in Prva Liga con 22 punti, gli stessi del Domzale. Il 2 settembre Udinese e NK Gorica si sono trovate di fronte in occasione del triangolare per i 70 anni del Gorica, stavolta i friulani ospitano gli sloveni al Friuli per una partita che servirà a mantenere il ritmo ai giocatori rimasti a Udine e a verificare la condizione di elementi come Angella, rientrato ieri in gruppo; Widmer, che sta cercando di recuperare dopo l'ultimo stop; Lasagna, accantonato negli ultimi tempi e alla cerca del riscatto.

Due mesi fa l'Udinese era priva di 15 titolari, aveva appena salutato Cyril Thereau (che in realtà era venuto a trovare i compagni a Nova Gorica) e c'era curiosità per la prima di Maxi Lopez in bianconero. L'argentino, rimasto in campo 55 minuti, aveva già dimostrato di poter essere riferimento per i compagni con i quali iniziava a cercare il dialogo. Quella volta è finita 0-0 e, grazie alla vittoria sull'Istra, l'Udinese si è aggiudicata il torneo.

Stavolta il risultato è davvero l'ultimo dei pensieri: si cercano prestazione e risposte positive da chi è stato impiegato meno. Con il turnover motivazionale annunciato da Delneri, tutti devono sentirsi in gioco e oggi lo dovranno dimostrare. In quest'ottica si spera di vedere elementi come Ewandro e Baijc in particolare ben più motivati delle ultime apparizioni. Il potenziale in entrambi c'è, devono buttare in campo la grinta necessaria per mettere in difficoltà Delneri.

Avranno spazio, almeno un tempo, così come gli altri attaccanti, tutti rimasti a Udine. Anche in difesa Delneri potrà dare minutaggio a molti giocatori alternandoli nei due tempi. Come sempre, invece, è in mediana che le forze mancano e lì sono diversi i Primavera che potranno cercare gloria nel palcoscenico del Friuli. Con De Paul e Pontisso Delneri potrebbe affidarsi a Samotti e Varesanovic. In avanti non c'è che l'imbarazzo della scelta: con sei titolari a disposizione, il mister potrà formare due tridenti.

La squadra, poi, potrà godere di due giorni di riposo e ritrovarsi martedì con quasi tutti i nazionali rientrati alla base. Da quel momento si tornerà a fare sul serio: dopo due domeniche senza partite, l'Udinese dovrà prepararsi al doppio impegno casalingo con Cagliari e Napoli.

3 Commenti
annamariafloreani@libero.it

Perchè Matos non è stato convocato dal Brasile?

Uafa81

Ha antenati italiani e aspetta la convocazione da parte della nostra Nazionale.

annamariafloreani@libero.it

Ah ecco perchè, grazie.

Sul piccolo schermo

Conferenze stampa

Azzurri

Vita da Club

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio

Altri mondi