Home / Blog bianconeri / L'OSSERVATORIO - Marco Varnier

L'OSSERVATORIO - Marco Varnier

Prima di tutto costruire un buon reparto difensivo..

L'OSSERVATORIO - Marco Varnier

Anche quest’anno, purtroppo, la retroguardia bianconera ha evidenziato gravi problemi ed inevitabilmente i primi sostanziali interventi di cambiamento e rafforzamento della squadra dovranno partire proprio dal reparto arretrato ed in quest’ottica, guardando entro i confini nazionali, le mie attenzioni si sono concentrate in particolare sul padovano Marco VARNIER, giovane e talentuoso difensore centrale, classe 1998, ( il prossimo 8 giugno compirà 20 anni), che quest’anno si sta rendendo protagonista di una ottima stagione nelle file del Cittadella, in serie B.

Altezza 186 cm, 82 kg. di peso, piede destro naturale (ma usa bene entrambi i piedi) viene schierato dal proprio tecnico Roberto Venturato nella posizione di difensore centrale sinistro, nel sistema tattico 1-4-3-1-2. Dal punto di vista fisico-atletico possiamo definirlo un giocatore longilineo di alta statura e di struttura media, con una muscolatura ben definita nella parte superiore del corpo mentre e’ trofica nella parte inferiore. E’ dotato di forza massimale molto buona che gli consente di reggere e portare con successo il contatto fisico con l’avversario ed è buona anche l’ elasticità muscolare e la mobilità articolare generale. Buona la velocità sia sulle brevi che sulle medie distanze con o senza il pallone e discreta la fase di accelerazione. E’ elegante nelle movenze e nello stile di gioco ed è dotato di buona coordinazione nei movimenti anche in fase di sospensione dove riesce spesso a vincere il duello con l’avversario. La corsa è sciolta con falcata normale e media frequenza degli appoggi e direi più che buona anche la resistenza.

Dal punto di vista tecnico complessivamente di buona qualità la ricezione della palla, con entrambi i piedi, sia frontale che laterale, ricezione laterale sempre orientata. La conduzione del pallone e’ più che discreta, quando esce dalla difesa palla al piede lo fa sempre con testa alta evidenziando quindi di possedere anche una attitudine alla regia oltre; come precedentemente detto e’ un piede destro ma usa bene anche il sinistro, i passaggi sono fatti prevalentemente sulle brevi e medie distanze ma nel suo bagaglio tecnico è presente anche la verticalizzazione alta eseguita con buona qualità; per quanto riguarda il tiro, visto il ruolo e la posizione ricoperta in campo, non sono molto frequenti le occasioni per concludere verso la porta avversaria ma quando è capitata l’occasione si è fatto apprezzare per qualità e coordinazione delle conclusione, prevalentemente dalla media/lunga distanza, con tiro potente di collo piede, sia con il destro che con il sinistro (voglio peraltro segnalare anche una conclusione con il tacco contro la Cremonese, eseguito in area di rigore avversaria su occasione derivante da calcio d’angolo, a conferma delle qualità tecniche e di coordinazione in proprio possesso). Piatto forte della casa è senza dubbio l’abilità nel gioco aereo, sia in fase difensiva che offensiva, dove Varnier si segnala per gli ottimi tempi di esecuzione e la potenza nello stacco uniti alla coordinazione della fase di sospensione con conseguente precisione e forza dei colpi di testa.

Tatticamente, come ho precedentemente accennato, viene schierato nella linea difensiva a quattro come difensore centrale sinistro ma può ovviamente giocare anche a destra, anche in considerazione del suo piede naturale. In fase di possesso palla la prima impostazione della manovra parte sovente dai suoi piedi per poi cercare appoggio nei centrocampisti, è anche preciso nel giro palla difensivo, è sempre ben posizionato in campo e molto ordinato coprendo sempre la zona di campo di sua pertinenza ma quando gli si presenta l’occasione non disdegna anche la proiezione in fase offensiva con inserimenti verticali con il pallone e successive conclusioni verso la porta avversaria ed inoltre nelle occasioni derivanti da calcio d’angolo a favore va sempre a saltare in area per sfruttare la sua abilità nel gioco aereo sia in finalizzazione (quest’anno ha segnato due reti, una contro il Frosinone con un perentorio e forte colpo di testa e l’altra contro la Salernitana, con un colpo di testa piazzato) o in rifinitura (due assist, uno contro il Brescia, con una “ spizzata “ a favorire lo smarcamento del compagno ed uno contro la Ternana, dove in occasione di un calcio d’angolo con un colpo di testa dosato, con una parabola ha tagliato fuori i difensori avversari smarcando un proprio compagno davanti alla porta consentendogli di realizzare il goal). In fase di non possesso palla invece si fa apprezzare per gli ottimi tempi di gioco nella marcatura dell’avversario, in particolare è molto bravo nell’anticipo frontale sia sulle traiettorie alte che su quelle basse, è sempre molto attento e concentrato, ha un ottimo posizionamento in marcatura, non è generalmente irruento negli interventi ed all’ occorrenza temporeggia. E’ rapido anche nello spostamento laterale e nella corsa verticale per andare a coprire la profondità e nel contatto fisico con l’avversario si può evidenziare ed apprezzare la sua forza abbinata alla coordinazione ed e’ efficace anche nei contrasti anche con interventi in scivolata. E’ un difensore fondamentalmente corretto, a livello comportamentale mai polemico in campo né con l’arbitro né con i compagni, quest’anno ha totalizzato sette ammonizioni ma non e’ mai stato espulso.

E’ decisamente un giocatore molto interessante ed in considerazione della sua giovane età ha ancora notevoli margini di miglioramento. Quest’anno ha giocato con grande continuita’ nel Cittadella potendo così acquisire esperienza, sicurezza e consapevolezza nei propri mezzi. Aggiungo anche che Varnier ha fatto la trafila nelle varie nazionali giovanili ed attualmente è un validissimo componente della under 21, a testimonianza delle sue indiscutibili qualità e della considerazione di cui gode. E’ un calciatore in rapida ascesa.

Potrebbe essere davvero un colpo importante per l’ Udinese, sicuramente un primo tassello per ricostruire adeguatamente la difesa, un giocatore di prospettiva destinato ad una carriera importante, e particolare da non sottovalutare e’ un italiano.

Occasione da prendere al volo !!!!!!!!!

 

MARCO VARNIER SU YOUTUBE  https://www.youtube.com/watch?v=yLZSgWoMWNY

32 Commenti
Grande Oliva

Io lascerei le valutazioni sui rinforzi adeguati a chi ha saputo portare tre squadre nei maggiori campionati europei (unica proprietà al mondo)...

gallina

be negli ultimi 5 anni....mi sembra che le scelte siano spesso rivedibili...se non discutibili.....,

Roccaverde

Sicuramente così potranno completare l'opera è portarci finalmente in serie B.

ferrigiak1

emoticonemoticonemoticonemoticon

Omar-il-Grigio

Confesso: Bubnijc, Herteaux e Nef li ho comprati io.

davidpnbib

...mah,in B se la cava bene , e noi di giocatori di B ne abbiamo già ....bisognerebbe vedere in serie A come se la cava ,e questo è già più difficile , abbiamo visto che servono decisamente giocatori pronti, e non promesse da aspettare un lustro : quest'anno mai visto una difesa più disgraziata, da record , e tifosi scarsamente obbiettivi incapaci di riconoscere l'errore di aver caldeggiato bidoni incapaci di 2 partite decenti di fila ....

Cappellina

Da quanto ha scritto, sembra un profilo da Real Madrid piu' che per l'Udinese mediocre di questi tempi...

Roccaverde

Non arriverà mai a Udine non ha il "nome" giusto si chiamasse VARNIERIHO avrebbe forse un'occasione.

gallina

Ecco ..questo è un giocatore su cui puntare forte..
E magari prendere un tonelli per dare solidità ed esperienza ..

ferrigiak1

ovviamente ce lo soffieranno il il Genoa o il Bologna perchè non siamo disposti a spendere. Solo Carlinhos. Pedrino, Capazinho, Pigrinho.

Edok

Magari fra 4 anni sarà forte... noi abbiamo bisogno di genere pronta non di promesse

gallina

edok...sicuramente serve gente pronta.....
ma se devono arrivare giovani.....questi sono i giocatori da prendere e non i verissimo...che oltretutto costano anche un sacco di soldi

Roccaverde

Edok sono d'accordo ma quando leggi che per "rinforzare" la squadra vai dal Crotone e chiedi Rodihen che faceva più che altro panca invece di Barberis che ti darebbe solidità e personalità "capisci" subito che nulla ha da "cambiare" solo ammassi di stranieri in cerca del "colpaccio"💰 .

Edok

Certamente, durante questo mercato prenderei solo italiani, ma non necessariamente 18enni

Roccaverde

Lo sponsorship mix di Udinese Calcio consente alla società di avere visione e ruolo internazionali e contestualmente essere radicata sul territorio. I dati mostrano una crescita di valore delle sponsorship e delle brand activations: la nostra mission dal punto di vista delle relazioni e del marketing è quella di garantire valore ai nostri partner, e siamo soddisfatti dei risultati raggiunti.
Questo è quanto interessa a società e proprietà la parte "sportiva" non è una priorità probabilmente ad ora sponsor diritti tv e accordi commerciali sono entrate maggiori e più proficue anche del "vecchio" metodo di cedere i calciatori migliori perciò i risultati sportivi sono diventati secondari "basta" mantenere la categoria.

ferrigiak1

abbiamo sponsorizzazioni da petrolieri irakeni?

bidi

Senza dubbio uno dei migliori difensori del campionato serieB. Lo prenderei subito. Certo non commetterei errori passati.....prima l allenatore e poi giocatori che possano andar bene col modulo di gioco.

Kos

Prendiamolo azz - il citta con 1.5 ce lo molla

Omar-il-Grigio

Kos, sai che questo significa colletta tra i tifosi ....

Allanon

Gallinaaaa: confermi?

gallina

allan ....il cittadella l'ho visto diverse volte..e varnier..è tra quei giocatori che andrebbero presi ad occhi chiusi...
un altro giovane difensore da prendere sarebbe luperto del empoli ....mi ha impressionato positivamente....
cmq dal cittadella anche scaglia non mi è dispiaciuto ..

Tifud

Si tratta di un giocatore privo di difetti potrebbe sostituire benissimo lo scorbutico e scontroso Danilo

Omar-il-Grigio

Sarei davvero curioso di leggere la scheda che Carnevale fa di un giocatore segnalato.
Immagino qualcosa tipo "Questo è forte, tira, lancia, passa, corre, insomma a me mi piace".

Omar-il-Grigio

Per me va bene. Adesso vado su Amazon e lo prendo.

Etro

Mi sembra che lo scorso anno in quest.o blog si parlava benissimo di Pezzella e Zampano che poi, alla prova dei fatti e dopo alcune partite pessime, sono spariti. Quindi, quando si pesca fra i giovani, anche se italiani, non è così facile trovare giocatori affidabili. Saluti

gallina

zampano ha giocato poco..per dare spazio a widmer...ma cmq quando ha giocato di certo non ha fatto male...
pezzella come balic e altri giovani ha subito molto il fatto che in questa squadra non ci fosse unità di intenti e gente che aiutasse gli stessi giovani....ma cmq per me a 20 anni non ha fatto cosi male....come appunto anche balic

Sul piccolo schermo

Conferenze stampa

Interviste esclusive

Altri mondi

Primavera e giovanili

Serie B

Lega Pro

Internazionali

Calcio