Pedone e Marzini: che il derby di sabato sia una festa

I presidenti di GSA e pallacanestro Trieste

Pedone e Marzini: che il derby di sabato sia una festa

28/11/2016

Il presidente della pallacanestro Trieste Giovanni Marzini e quello della GSA Udine Alessandro Pedone, hanno anticipato i temi del prossimo derby di basket a 'Bianconero' su Telefriuli.

Pedone: "Ci prepariamo al derby con  molta trasparenza. Il problema di quest'anno è quello di assumere un carattere e una identità di squadra che non abbiamo ancora. Stiamo cercando di amalgamare i due nuovi innesti americani. Abbiamo un gioco un po' più arrembante per il quale non siamo ancora pronti. Dobbiamo subito lasciarci il passo falso di ieri, ma dobbiamo imparare da questo".

Marzini: "Temo che loro arrivano arrabbiati e noi appagati. Questo sarebbe l'errore più grave. Noi abbiamo avuto una brutta partenza, ma poi c'è stata la partenza. Il mister ha già avvisato i ragazzi di stare attenti perchè arriva una squadra arrabbiata. E' una partita sentita, è il mio primo derby da presidente. La partita di sabato però deve essere letta come un momento di festa per il basket regionale. Ci saranno gli sfottò, spero anche al ritorno al Carnera, ma deve essere un momento di festa per far vedere che si torna a parlare di ambizioni per tornare in A. In paio ci sono solo due punti, non roviniamo la festa".

Pedone interviene: "Condivido: che sia una giornata di sport e divertimento, con gli inevitabili sfottò. Il derby qui manca da 12 anni, onoriamolo. So che ci sono già 4 pullmann pronti a partire".

Marzini annuncia che da giovedì il palazzetto si chiamerà Pala Rubini Alma Arena.

Cosa farà la differenza sabato?  Per Pedone "dovremo tentare di non far correre troppo Trieste. Se andiamo sotto di 10 ci troviamo come a Piacenza. Dobbiamo riuscire a contenerli. Poi se riusciamo ad arrivare al quarto tempo punto a punto, potremo dire la nostra. Io sono convinto che la squadra arriverà incavolata, perchè ieri non eravamo noi. Spero che arriveremo con il giusto piglio: la pressione è tutta sulle spalle di Trieste".

Marzini: "Grazie per avermi invitato perchè voglio ribadire l'appello: non deludeteci, fate in modo che questo derby sia una festa".